Ticino, 14 agosto 2019

Spacciatore albanese in manette a Lumino

BELLINZONA - Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Bellinzona comunicano che il 13.08.2019 è stato arrestato un 33enne cittadino albanese residente all'estero.

L'uomo è stato fermato in territorio di Lumino e la perquisizione dei locali dove soggiornava ha permesso di rinvenire diverse centinaia di grammi di eroina, della sostanza da taglio e alcune migliaia di franchi.

Il 33enne è sospettato di aver spacciato un importante quantitativo di droga a consumatori locali.

L'ipotesi di reato nei suoi confronti è di infrazione aggravata subordinatamente semplice alla Legge federale sugli stupefacenti.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico capo Arturo Garzoni.

Guarda anche 

Coronavirus in Ticino: la situazione attuale

Il sito del Cantone ha appena fornito l’aggiornamento dei dati sull’emergenza Coronavirus. Alle 8:00 di oggi, lunedì 13 luglio, si contano 3'3...
13.07.2020
Ticino

"Quali conseguenze per chi sapeva del padre violento e non ha segnalato?"

Quali saranno le conseguenze per i docenti che sapevano del clima di violenza all'interno di una famiglia siriana, dove il padre per anni ha maltrattato moglie e figl...
12.07.2020
Ticino

8 anni di carcere al padre di famiglia che maltrattava moglie e figli, "nel mio paese si fa così"

Dovrà scontare otto anni di carcere il 49enne padre di famiglia siriano a processo con l'accusa di aver maltrattato brutalmente moglie e figli con la giustific...
11.07.2020
Ticino

"Il virus non è mutato"

L'aumento dei contagi da coronavirus in Svizzera (e in Ticino) continua a creare preoccupazione. Le autorità cantonali, per esempio, hanno nuovamente alzato il...
10.07.2020
Ticino