Svizzera, 06 agosto 2019

"Cassis deve dimettersi con effetto immediato"

"Domenica nel Sonntagsblick è uscita un’intervista scandalosa del consigliere federale PLR, nel quale affermava che da lui non sentiremo mai dire Switzerland First, dal momento che "la Confederazione non deve perseguire i suoi interessi a scapito di altri paesi"". Inizia così un comunicato stampa dei Giovai UDC Svizzera.

"Peccato che secondo l'articolo 2 Abs 1 della Costituzione Svizzera "La Confederazione Svizzera tutela la libertà e i diritti del Popolo e salvaguarda l'indipendenza e la sicurezza del Paese". L'interesse della Svizzera e dei suoi cittadini è quindi indispensabile prima di qualsiasi altro interesse. Ciò vale in particolare per tutti i consiglieri federali, compresi quelli che vogliono segretamente la Svizzera all'interno dell'UE. Lo stesso Cassis, che, in quanto cittadino ticinese, dovrebbe prestare particolare attenzione alle conseguenze negative della libera circolazione delle persone e opporsi con forza alla sua estensione attraverso questo accordo quadro istituzionale, ha apparentemente deciso di diventare un diplomatico dell'Unione europea".

E ancora: "Il consigliere federale Ignazio Cassis, in qualità di rappresentante della Confederazione e capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), non è più credibile. Per i Giovani UDC Svizzera un simile comportamento contro gli interessi della popolazione è assolutamente inaccettabile. Il Giovani UDC Svizzera chiedono quindi che il ministro si dimetta con effetto immediato e che consegni il suo posto a chi è più serio riguardo agli interessi del popolo svizzero, della Costituzione federale e dei cittadini".

Guarda anche 

Inciucio PLR-PPD, "la lunga coda di paglia dei novelli sposi"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri All’interno del nuovo partito unico euroturbo PLRPPD, il nervosismo cresce proporzionalmente all’avvicinarsi...
15.10.2019
Svizzera

La professoressa di diritto: "La Guardia Pontificia non rispecchia la Svizzera moderna perchè discrimina le donne"

La Guardia Svizzera Pontificia disporrà a breve di una nuova caserma. Costo dell'operazione: 55 milioni di franchi e per quanto riguarda il numero di uomini su...
15.10.2019
Svizzera

Investe una poliziotta al posto di blocco: arrestato 20enne

Un ventenne alla guida di un’automobile rubata ha forzato stamane a Winterthur (ZH) un posto di blocco della polizia, travolgendo un’agente di 39 anni, rimast...
14.10.2019
Svizzera

Mancanza di personale, le FFS devono cancellare treni e offire bus sostitutivi

A causa della carenza di macchinisti, questo fine settimana le FFS hanno bloccato tutto il giorno il traffico ferroviario su una linea secondaria che collega Olten (SO) a...
14.10.2019
Svizzera