Ticino, 26 luglio 2019

Lite a Lugano, un uomo ferito al volto e un altro fermato dalla Polizia

LUGANO - Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della Città di Lugano comunicano che il 26.07.2019 poco dopo le 2.30 in via al Forte a Lugano vi è stata una lite per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire.

Nel corso dell'alterco un 25enne cittadino svizzero, domiciliato nel Luganese, ha riportato delle ferite al volto che hanno reso necessario il suo ricovero in ospedale da parte dei soccorritori della Croce Verde di Lugano. La sua vita non è in pericolo.

Gli accertamenti finora effettuati hanno portato al fermo di un 24enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto la cui posizione è attualmente al vaglio degli inquirenti. Le ipotesi di reato sono di lesioni gravi subordinatamente semplici e vie di fatto.

L'inchiesta, coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni, prosegue al fine di fare piena luce sull'accaduto.

Non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Guarda anche 

"Rielezione Cassis è solo la logica del meno peggio"

*Di Lorenzo Quadri   Che la verde-anguria Regula Rytz (verde fuori, rossa dentro), posizionata a sinistra della sinistra, non sia stata eletta in Consiglio ...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, chiesti 16 anni per il nipote che uccise la nonna

16 anni di carcere. È la richiesta che la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha chiesto ai danni del 24enne che nel luglio 2018 uccise la nonne a colpi di m...
11.12.2019
Ticino

Cittadini criminalizzati, mentre i veri delinquenti…

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Storica (per chi si accontenta) sentenza del Tram, Tribunale amministrativo cantonale, sul tema &...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, il nipote: "Non volevo ucciderla, ma solo minacciarla"

“Volevo solo minacciarla, non ucciderla”. Si difende così a processo il 24enne che la notte dello scorso 6 2018 uccise la nonna a Caslano con una dozzi...
11.12.2019
Ticino