Ticino, 26 luglio 2019

Lega: pronta la lista per il Consiglio nazionale

La Lega dei Ticinesi comunica che in vista delle prossime elezioni federali la lista per il Consiglio nazionale è pronta. La presentazione si terrà durante la tradizionale festa - con pranzo offerto - per il Natale della Patria il prossimo 1. Agosto 2019 alle 11.30 alla pista del ghiaccio di Chiasso.
La lista della Lega dei Ticinesi sarà composta da due “Elvezie” e sei “Guglielmo Tell”, pronti ad impegnarsi con competenza e capacità a favore di una Svizzera sovrana, libera e neutrale.

Le e i candidati sono:
1. Roberta Pantani, CN uscente, fiduciaria, Chiasso
2. Lorenzo Quadri, CN uscente, direttore del Mattino della domenica, Lugano
3. Natascia Caccia, municipale, impiegata, Cadenazzo 
4. Andrea Censi, deputato e presidente FAT, segretario LdT, Lugano
5. Sem Genini, deputato, segretario agricolo ticinese, Riviera
6. Michele
Guerra, deputato, economista e bancario, Pollegio
7. Alessandro Mazzoleni, vicesindaco, avvocato, Minusio
8. Massimiliano Robbiani, deputato, impiegato, Mendrisio

Accanto alla lista per il Consiglio nazionale, la Lega dei Ticinesi schiera l’avv. Battista Ghiggia per il Consiglio degli Stati, nell’intento di portare una voce che risponda alla volontà più volte espressa dalle cittadine e dai cittadini ticinesi di garantire al nostro Paese un futuro in libertà e sicurezza. 

Come in passato, la Lega dei Ticinesi e l’UDC Ticino congiureranno le liste per il Consiglio nazionale, in modo da rafforzare il fronte di difesa della nostra sovranità a questa importante tornata elettorale per il futuro della Svizzera, in cui verrà discusso l’accordo istituzionale con l’UE. La campagna sarà lanciata con una conferenza stampa comune nelle prossime settimane. 

Guarda anche 

La Polonia ha finito la costruzione del più grande muro anti-migranti d'Europa

Dalla scorsa estate, migliaia di migranti e rifugiati, provenienti soprattutto dal Medio Oriente, hanno attraversato o tentato di attraversare il confine tra Polonia e...
03.07.2022
Mondo

Circa 2'000 ucraini hanno trovato un lavoro in Svizzera dall'inizio della guerra

Dall'inzio del conflitto in Ucraina a metà febbraio oltre 58'000 ucraini sono arrivati in Svizzera. Secondo gli ultimi dati disponibili della Segreteria...
03.07.2022
Svizzera

Finale di Champions a Parigi: “Multati di 375€ per aver passeggiato sugli Champs-Èlysées”

MADRID (Spagna) – A distanza di oltre un mese, la finale di Champions League di Parigi continua a far discutere. Non bastavano gli incidenti avvenuti all’este...
03.07.2022
Sport

Madre vegana condannata per omicidio per aver fatto morire di fame il figlio

Una madre vegana della Florida, Sheila O'Leary (a sinistra nella foto), è stata giudicata colpevole mercoledì di aver ucciso il figlio di 18 mesi. I gen...
02.07.2022
Mondo