Svizzera, 25 luglio 2019

Condannati per aver chiamato una madre svizzera "sporca bianca"

Un litigio tra una coppia di cingalesi naturalizzati e una madre di famiglia di Friborgo si è concluso in tribunale. All'origine del diverbio il fatto che i due guidavano sempre ad alta velocità davanti all'abitazione della donna. Lei, stufa del rumore, ha quindi chiesto loro di non più guidare tanto velocemente. In cambio i due l'hanno ricoperta di insulti, insulti per cui sono stati denunciati e infine condannati. La vicenda è stata riferita dal portale romando "libertè".

Tra gli insulti pronunciati, la madre è stata trattata di "sporca bianca" ("sale blanche" in francese). Un termine che il giudice del del distretto della Sarine ha ritenuto di natura razzista. I due sono stati quindi condannati rispettivamente a 30 e 20 aliquote giornaliere, sospese per due anni. A ciò si aggiunge un'indennità di 500 franchi quale risarcimento del danno morale inflitto alla vittima.

Guarda anche 

Michele Moor: Per una Svizzera sicura

Nello spazio di pochi giorni siamo venuti a conoscenza di tre, differenti episodi che ci parlano del rischio di diffusione dell’estremismo islamico nel nostro Pa...
15.10.2019
Opinioni

La professoressa di diritto: "La Guardia Pontificia non rispecchia la Svizzera moderna perchè discrimina le donne"

La Guardia Svizzera Pontificia disporrà a breve di una nuova caserma. Costo dell'operazione: 55 milioni di franchi e per quanto riguarda il numero di uomini su...
15.10.2019
Svizzera

Mancanza di personale, le FFS devono cancellare treni e offire bus sostitutivi

A causa della carenza di macchinisti, questo fine settimana le FFS hanno bloccato tutto il giorno il traffico ferroviario su una linea secondaria che collega Olten (SO) a...
14.10.2019
Svizzera

Aveva aggredito due donne a Lecco, non verrà processato

Non sarà processato il 24enne togolese che un mese fa aggredì due donne in un sottopassaggio della stazione ferroviaria di Lecco (vedi articoli correlati). ...
14.10.2019
Mondo