Svizzera, 25 luglio 2019

Condannati per aver chiamato una madre svizzera "sporca bianca"

Un litigio tra una coppia di cingalesi naturalizzati e una madre di famiglia di Friborgo si è concluso in tribunale. All'origine del diverbio il fatto che i due guidavano sempre ad alta velocità davanti all'abitazione della donna. Lei, stufa del rumore, ha quindi chiesto loro di non più guidare tanto velocemente. In cambio i due l'hanno ricoperta di insulti, insulti per cui sono stati denunciati e infine condannati. La vicenda è stata riferita dal portale romando "libertè".

Tra gli insulti pronunciati, la madre è stata trattata di "sporca bianca" ("sale blanche" in francese). Un termine che il giudice del del distretto della Sarine ha ritenuto di natura razzista. I due sono stati quindi condannati rispettivamente a 30 e 20 aliquote giornaliere, sospese per due anni. A ciò si aggiunge un'indennità di 500 franchi quale risarcimento del danno morale inflitto alla vittima.

Guarda anche 

La polizia svizzera chiede sempre più informazioni a Google

L'anno scorso l'Ufficio federale di polizia (fedpol) e i Cantoni hanno chiesto a Google un numero record di informazioni sugli utenti dell'azienda californian...
12.07.2020
Svizzera

La Svizzera perde il mandato di segretario generale all'OCSE

Lo svizzero Thomas Greminger non sarà riconfermato nella posizione segretario generale dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE)....
11.07.2020
Svizzera

“Neg*a di m***a!” sui social: cacciato in tronco

MONDOVÌ (Italia) – Pugno duro: non ha usato mezze misure il Monregale Calcio nei confronti del suo tesserato che si era reso protagonista di un video, divent...
10.07.2020
Sport

Valutazione immobiliare: valore di mercato e valore di credito ipotecario, sai di cosa si tratta?

I valutatori immobiliari di Brülhart & Partners SA tengono a chiarire il concetto di “valore di mercato” e di “valore di credito ipotecario&rdq...
06.07.2020
Ticino