Svizzera, 22 luglio 2019

Jihadista residente a Ginevra arrestato in Siria, preparava attentati in Svizzera

Daniel D., ritenuto uno dei jihadisti svizzeri più pericolosi, è stato arrestato in Siria durante un'operazione coordinata delle forze curde, riferiva domenica la SonntagsZeitung. Il 24enne è stato rimasto ferito nell'attacco e si trova attualmente in una prigione nel nord del paese.

Prima di unirsi all'ISIS nel 2015, il giovane si era radicalizzato alla moschea Petit-Saconnex a Ginevra, dove aveva fatto conoscenza con due persone coinvolte nell'assassinio di turisti scandinavi in ​​Marocco. Sempre secondo il quotidiano tedesco, sembra che Daniel D. sia rimasto in contatto con loro dalla zona di conflitto siriano-iracheno e abbia chiesto loro di aiutarlo a tornare in Svizzera, dove pianificava di effettuare un attacco.

Guarda anche 

La polizia svizzera chiede sempre più informazioni a Google

L'anno scorso l'Ufficio federale di polizia (fedpol) e i Cantoni hanno chiesto a Google un numero record di informazioni sugli utenti dell'azienda californian...
12.07.2020
Svizzera

La Svizzera perde il mandato di segretario generale all'OCSE

Lo svizzero Thomas Greminger non sarà riconfermato nella posizione segretario generale dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE)....
11.07.2020
Svizzera

La Basilica di Santa Sofia tornerà ad essere una moschea?

In perdita di velocità sin da quando ha perso il sindacato di Istanbul, il presidente turco Recep Erdogan sta moltiplicando le iniziative per invertire la tendenza...
07.07.2020
Mondo

Valutazione immobiliare: valore di mercato e valore di credito ipotecario, sai di cosa si tratta?

I valutatori immobiliari di Brülhart & Partners SA tengono a chiarire il concetto di “valore di mercato” e di “valore di credito ipotecario&rdq...
06.07.2020
Ticino