Svizzera, 22 luglio 2019

Jihadista residente a Ginevra arrestato in Siria, preparava attentati in Svizzera

Daniel D., ritenuto uno dei jihadisti svizzeri più pericolosi, è stato arrestato in Siria durante un'operazione coordinata delle forze curde, riferiva domenica la SonntagsZeitung. Il 24enne è stato rimasto ferito nell'attacco e si trova attualmente in una prigione nel nord del paese.

Prima di unirsi all'ISIS nel 2015, il giovane si era radicalizzato alla moschea Petit-Saconnex a Ginevra, dove aveva fatto conoscenza con due persone coinvolte nell'assassinio di turisti scandinavi in ​​Marocco. Sempre secondo il quotidiano tedesco, sembra che Daniel D. sia rimasto in contatto con loro dalla zona di conflitto siriano-iracheno e abbia chiesto loro di aiutarlo a tornare in Svizzera, dove pianificava di effettuare un attacco.

Guarda anche 

Riceve una multa (salata) per aver buttato la posta in un cestino pubblico

Una multa di 330 franchi per aver gettato la posta ricevuta, ossia qualche busta e dei giornali, in un cestino sul marciapiede davanti a casa. È la contravvenzione...
20.10.2019
Svizzera

Lei non voleva abortire allora lui la prende a martellate, condannato (ma non espulso)

Un 34enne serbo è stato condannato giovedì dal tribunale penale di Lucerna a tre anni di carcere, di cui uno da espiare per aver tentato di far abortire una...
19.10.2019
Svizzera

Dalla nazionale ai dilettanti: il saluto militare turco sta mettendo in apprensione anche le federazioni regionali

LUGANO – Ha fatto il giro del mondo. Quelle immagini dei giocatori della Turchia che con la mano destra sulla fronte fanno il saluto militare dopo ogni gol siglato ...
18.10.2019
Sport

Animali agonizzanti (anche) per un laboratorio svizzero

Un'inchiesta condotta dalle associazioni SOKO Tierschutz e Cruelty Free International ha rivelato la crudeltà con cui sono condotti gli esperimenti sugli anima...
17.10.2019
Svizzera