Svizzera, 22 luglio 2019

Jihadista residente a Ginevra arrestato in Siria, preparava attentati in Svizzera

Daniel D., ritenuto uno dei jihadisti svizzeri più pericolosi, è stato arrestato in Siria durante un'operazione coordinata delle forze curde, riferiva domenica la SonntagsZeitung. Il 24enne è stato rimasto ferito nell'attacco e si trova attualmente in una prigione nel nord del paese.

Prima di unirsi all'ISIS nel 2015, il giovane si era radicalizzato alla moschea Petit-Saconnex a Ginevra, dove aveva fatto conoscenza con due persone coinvolte nell'assassinio di turisti scandinavi in ​​Marocco. Sempre secondo il quotidiano tedesco, sembra che Daniel D. sia rimasto in contatto con loro dalla zona di conflitto siriano-iracheno e abbia chiesto loro di aiutarlo a tornare in Svizzera, dove pianificava di effettuare un attacco.

Guarda anche 

Cantiamo Sottovoce, precursore di Internet e YouTube

Superata con slancio la boa del Cinquantesimo, il Gruppo Cantiamo Sottovoce prosegue il suo cammino alla ricerca del piacere di cantare insiem...
18.08.2019
Ticino

Per Cassis la Svizzera non è una priorità: grazie PLR!

“Non mi sentirete mai dire Switzerland first”. Chi ha pronunciato questa frase? Il manager straniero di una multinazionale? Un soldatino o una soldatina del P...
05.08.2019
Svizzera

Londra città senz'anima: così arabi e cinesi si sono comprati la city

Londra è una città che ha perso la sua anima. Gli indicatori economici e finanziari la rendono una delle capitali più ambite del mondo ma il cuore de...
06.08.2019
Mondo

Cassis: "Da me non sentirete mai dire che la Svizzera viene per prima"

"Da me non sentirete mai dire Switzerland First": lo afferma il consigliere federale Ignazio Cassis in un intervista pubblicata domenica dal SonntagsBlick, seco...
05.08.2019
Svizzera