Sport, 22 luglio 2019

Ehi Lugano, sei primo in classifica! Che partenza per i bianconeri!

Il 4-0 rifilato allo Zurigo ha mostrato tutte le potenzialità di questa squadra che per una settimana può anche godersi la vetta della classifica

ZURIGO – È vero che dopo una sola giornata, “basta” vincere per ritrovarsi nelle prime posizioni in classifica, ma il primo posto in solitaria di questo Lugano, frutto del clamoroso 4-0 rifilato ieri allo Zurigo, fa davvero bene, fa felici un po’ tutti dalle parti di Cornaredo e mostra che i bianconeri hanno ancora tanti margini di crescita.

“Mi aspetto grandi cose”, si era lasciato sfuggire Angelo Renzetti domenica scorsa al termine della Casinò Lugano Cup disputata contro l’Inter e… è stato immediatamente accontentato da Sabbatini e compagni. Senza Junior? Con Covilo in panchina, insieme a Holender? Nessun problema perché il Lugano ha sempre dato l’impressione di avere in mano la sfida, nonostante un avvio non facilissimo, e vedere il presidente
sorridente e sereno in tribuna è stato sicuramente un bel vedere.

Se fino a pochi mesi fa ci eravamo abituati a vedere grandi prestazioni di squadra spesso sciupate da qualche errore di troppo da parte dei portieri, ora anche quel tassello è andato a incastrarsi in modo perfetto: Baumann, proprio quel Baumann, sembra un altro portiere e dopo le belle parate mostrate contro i nerazzurri di Antonio Conte, l’estremo difensore è stato nuovamente preziosissimo questa volta su Kololli.

Se a tutto questo si aggiungono le triangolazioni ammirate in fase offensiva, la pulizia del gioco in fase arretrata, le verticalizzazioni e il gioco di appoggio degli attaccanti e le reti “alla Del Piero” di Aratore… possiamo dire che questo Lugano ha iniziato proprio col piede giusto.

Guarda anche 

VIDEO – Il Francia-Germania che non ci hanno fatto vedere…

MONACO DI BAVIERA (Germania) – È iniziato con una vittoria l’Europeo dei campioni del mondo in carica, e grandi favoriti per il successo finale: la Fra...
16.06.2021
Sport

Finalmente Eriksen: ecco il suo sorriso dall’ospedale

COPENAGHEN (Danimarca) – Il peggio sembra veramente alle spalle: Christian Eriksen, tre giorni dopo il problema al cuore che ha rischiato di mettere fine alla sua v...
15.06.2021
Sport

Altro dramma a Euro 2020: tifoso inglese cade dagli spalti a Wembley. È grave

LONDRA (Gbr) – Non c’è davvero pace per Euro 2020. Dopo il rinvio dello scorso anno per covid, dopo i vari casi di positività riscontrati in div...
14.06.2021
Sport

“Io sarei pronto ad allenarmi…”

COPENAGHEN (Danimarca) – Ci ha fatto tremare. Ci ha fatto temere il peggio. Le immagini sono state terribili. E in tanti hanno sottolineato che il pronto intervento...
14.06.2021
Sport