Ticino, 18 luglio 2019

Pestaggio di Giumaglio, sono quattro gli arresti

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nelle scorse ore sono stati fermati e interrogati un 20enne e un 19enne, entrambi cittadini svizzeri residenti nel Locarnese. I giovani sono accusati di aver preso parte, con responsabilità differenti, all'alterco avvenuto il 14.07.2019 a Giumaglio e conclusosi con il ferimento e il ricovero di un 17enne del Locarnese.

Sale così a quattro il numero delle persone identificate e arrestate nell'ambito degli accertamenti scaturiti dall'apposita inchiesta della Polizia cantonale.

Le ipotesi di reato sono quelle di aggressione, lesioni gravi, lesioni semplici, subordinatamente vie di fatto. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo. Le indagini, che hanno permesso di individuare coloro che si sospetta abbiano avuto un ruolo maggiore nella vicenda, proseguono al fine di ricostruire nel dettaglio la dinamica dell'accaduto.   

Guarda anche 

"Rielezione Cassis è solo la logica del meno peggio"

*Di Lorenzo Quadri   Che la verde-anguria Regula Rytz (verde fuori, rossa dentro), posizionata a sinistra della sinistra, non sia stata eletta in Consiglio ...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, chiesti 16 anni per il nipote che uccise la nonna

16 anni di carcere. È la richiesta che la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha chiesto ai danni del 24enne che nel luglio 2018 uccise la nonne a colpi di m...
11.12.2019
Ticino

Cittadini criminalizzati, mentre i veri delinquenti…

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Storica (per chi si accontenta) sentenza del Tram, Tribunale amministrativo cantonale, sul tema &...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, il nipote: "Non volevo ucciderla, ma solo minacciarla"

“Volevo solo minacciarla, non ucciderla”. Si difende così a processo il 24enne che la notte dello scorso 6 2018 uccise la nonna a Caslano con una dozzi...
11.12.2019
Ticino