Svizzera, 18 luglio 2019

23enne stuprata alla Festa di ginnastica, si cerca "Mario"

Una donna di 23 anni, riporta l'ATS, ha subito un'aggressione sessuale quattro settimane fa alla Festa federale di ginnastica di Aarau. Non essendo riuscita ad identificare il colpevole, la polizia ha diffuso l'identikit dell'uomo, di circa 25 anni, che si faceva chiamare "Mario".

L'aggressione risale alla tarda serata del 21 giugno, un venerdì, quando la giovane donna si trovava con amici in un tendone della festa di ginnastica, scrive oggi la polizia argoviese in una nota.

La 23enne camminava con delle stampelle e verso mezzanotte è uscita dalla tenda per cercare un WC. Mentre aspettava è stata avvicinata da un uomo che si è detto pronto a tenere le stampelle mentre lei era in bagno.

I due hanno poi fatto un tratto di cammino assieme, fino a quando l'uomo improvvisamente ha trascinato la donna in un luogo buio, abusando di lei. La giovane donna ha fatto resistenza e l'aggressore si è dato alla fuga.

Il giorno successivo, la vittima dell'aggressione ha sporto denuncia alla polizia cantonale. Le indagini non hanno finora avuto alcun esito e per questo la polizia cantonale ha pubblicato l'identikit dell'aggressore.

Si tratta di un uomo di circa 25 anni, alto circa 185 centimetri e di corporatura sportiva. Ha i capelli scuri e ricci e aveva la barba incolta al momento. Indossava una maglietta grigia con un logo sul petto e jeans. In testa aveva un cappello di paglia distribuito da uno sponsor della festa di ginnastica. La vittima dell'aggressione ha dichiarato che parlava dialetto svizzero tedesco con accento zurighese.

Guarda anche 

SwissCovid piace sempre meno

Swiss Covid, l'applicazione elvetica per il tracciamento dei contatti, perde colpi. O meglio, perde utenti. Disponibile dal 25 giugno scorso, Swiss Covid ha...
13.07.2020
Svizzera

La ministra uregiatta vuole gli stranieri nell’esercito

Certo che gli uregiatti in materia di sicurezza nazionale (anche in altre, a dire il vero) ne combinano peggio di Bertoldo! Chissà cosa ne pensano quei PPD “...
13.07.2020
Svizzera

Non dichiara il lavoro alla disoccupazione, scagionata dall'accusa di frode perchè non capisce il tedesco

Una donna kosovara non ha annunciato il suo lavoro a tempo parziale presso l'URC competente e ha quindi ricevuto un'indennità di disoccupazione eccessiva p...
13.07.2020
Svizzera

La polizia svizzera chiede sempre più informazioni a Google

L'anno scorso l'Ufficio federale di polizia (fedpol) e i Cantoni hanno chiesto a Google un numero record di informazioni sugli utenti dell'azienda californian...
12.07.2020
Svizzera