Svizzera, 18 luglio 2019

Fugge da un istituto psichiatrico, un poliziotto gli spara

Un uomo fuggito da un'istituto psichiatrico ha perso la vita mercoledì sera durante un'operazione di polizia a Berna. Ritenuto un "pericolo imminente", uno degli agenti mandati a cercarlo gli ha sparato, uccidendolo.

Nonostante il rapido intervento dei soccorsi l'uomo, uno svizzero di 36 anni, gravemente ferito, è morto in ospedale, ha fatto sapere la polizia cantonale bernese. Sulla scena, un'arma è stata sequestrata, aggiunge. Contattato dall'agenzia Keystone-ATS, la polizia non desidera, per il momento, fornire maggiori dettagli sul corso degli eventi se non che è in corso un'indagine per chiarire le circostanze di questo intervento.

La polizia cantonale era stata avvisata nel pomeriggio che questo residente del cantone di Berna, già noto alle autorità, era fuggito da un istituto psichiatrico. Diverse pattuglie di polizia erano quindi state inviate a cercarlo.

Guarda anche 

SONDAGGIO – Super League a 12 squadre: favorevole o contrario?

LUGANO – Non sarà una semplice giornata come le altre quella del 23 novembre per la Super League, infatti i club saranno chiamati a esprimersi sui possibili ...
22.08.2019
Sport

Cantiamo Sottovoce, precursore di Internet e YouTube

Superata con slancio la boa del Cinquantesimo, il Gruppo Cantiamo Sottovoce prosegue il suo cammino alla ricerca del piacere di cantare insiem...
18.08.2019
Ticino

Per Cassis la Svizzera non è una priorità: grazie PLR!

“Non mi sentirete mai dire Switzerland first”. Chi ha pronunciato questa frase? Il manager straniero di una multinazionale? Un soldatino o una soldatina del P...
05.08.2019
Svizzera

Cassis: "Da me non sentirete mai dire che la Svizzera viene per prima"

"Da me non sentirete mai dire Switzerland First": lo afferma il consigliere federale Ignazio Cassis in un intervista pubblicata domenica dal SonntagsBlick, seco...
05.08.2019
Svizzera