Svizzera, 18 luglio 2019

Fugge da un istituto psichiatrico, un poliziotto gli spara

Un uomo fuggito da un'istituto psichiatrico ha perso la vita mercoledì sera durante un'operazione di polizia a Berna. Ritenuto un "pericolo imminente", uno degli agenti mandati a cercarlo gli ha sparato, uccidendolo.

Nonostante il rapido intervento dei soccorsi l'uomo, uno svizzero di 36 anni, gravemente ferito, è morto in ospedale, ha fatto sapere la polizia cantonale bernese. Sulla scena, un'arma è stata sequestrata, aggiunge. Contattato dall'agenzia Keystone-ATS, la polizia non desidera, per il momento, fornire maggiori dettagli sul corso degli eventi se non che è in corso un'indagine per chiarire le circostanze di questo intervento.

La polizia cantonale era stata avvisata nel pomeriggio che questo residente del cantone di Berna, già noto alle autorità, era fuggito da un istituto psichiatrico. Diverse pattuglie di polizia erano quindi state inviate a cercarlo.

Guarda anche 

L'ONU critica la Svizzera per la legge anti-terrorismo, "va contro i diritti umani"

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani critica la proposta di legge antiterrorismo del Consiglio federale. In una lettera al governo, mette in gua...
31.05.2020
Svizzera

A beneficio dell'assistenza sociale, spende 10'000 franchi per rifarsi il seno

La legge in merito è cristallina: l'assistenza sociale è per le persone che non possono sostenersi e che non ricevono aiuto da altri. Qualsiasi assisten...
21.05.2020
Svizzera

"Renato Bernasconi era il migliore di 83 candidati"

Renato Bernasconi è stato ritenuto il migliore fra 83 candidati, stando al Consiglio di Stato e come si può leggere nella risposta all’interrogazione ...
19.05.2020
Ticino

"L'Italia convoca l'ambasciatrice svizzera per i confini chiusi. E noi?"

Le limitazioni al confine tra la Svizzera e l'Italia per i controlli degli spostamenti tra i due paesi saranno al centro di un incontro tra l'ambasciatrice della ...
05.05.2020
Svizzera