Ticino, 16 luglio 2019

Lasciarono andare un collega ubriaco, condannati due poliziotti

Il Ministero pubblico comunica che il Procuratore generale Andrea Pagani ha emanato due decreti di accusa (con rinvio a giudizio dinanzi a una Corte delle Assise Correzionali in caso di eventuali opposizioni) nei confronti di due agenti delle polizie intercomunali Malcantone Est e Malcantone Ovest.

I fatti oggetto del procedimento penale si riferiscono in particolare a quanto avvenuto in territorio di Croglio il 26 ottobre 2018, quando a un agente della Polizia cantonale (in quel momento non in servizio e che si trovava alla guida di una vettura in abiti civili) venne riscontrato un tasso alcolemico superiore al consentito. Le ipotesi di reato nei confronti dei due agenti delle polizie comunali sono quelle di favoreggiamento e abuso di autorità.

Questo per aver omesso di predisporre l'avvio di un procedimento penale per infrazione alla Legge sulla circolazione stradale nei confronti del conducente.

Guarda anche 

"Rielezione Cassis è solo la logica del meno peggio"

*Di Lorenzo Quadri   Che la verde-anguria Regula Rytz (verde fuori, rossa dentro), posizionata a sinistra della sinistra, non sia stata eletta in Consiglio ...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, chiesti 16 anni per il nipote che uccise la nonna

16 anni di carcere. È la richiesta che la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha chiesto ai danni del 24enne che nel luglio 2018 uccise la nonne a colpi di m...
11.12.2019
Ticino

Cittadini criminalizzati, mentre i veri delinquenti…

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Storica (per chi si accontenta) sentenza del Tram, Tribunale amministrativo cantonale, sul tema &...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, il nipote: "Non volevo ucciderla, ma solo minacciarla"

“Volevo solo minacciarla, non ucciderla”. Si difende così a processo il 24enne che la notte dello scorso 6 2018 uccise la nonna a Caslano con una dozzi...
11.12.2019
Ticino