Ticino, 09 luglio 2019

Calci e pugni ai famigliari: giovane del Luganese accusato di tentato omicidio

Un ragazzo del Luganese è accusato di tentato omicidio per aver, alcune domeniche fa, aggredito mamma, papà e fratello durante un impeto di rabbia. Lo riporta la RSI, specificando che il ragazzo, affetto da disturbi psichici, ha aggredito i famigliari con il manubrio di un attrezzo da palestra, ma non solo...

Mollato l'attrezzo, infatti, il protagonista ha sferrato un pugno in faccia al madre, un calcio in pancia alla madre e ferito alle spalla il fratello (maggiorenne). Ma anche uno degli agenti di Polizia recatosi sul posto se l'è vista brutta. Uno dei poliziotti – riporta sempre la RSI –  è stato colpito da un disco per il sollevamento dei pesi.

Il protagonista si trova ora ricoverato in clinica e nei prossimi giorni la procuratrice Pamela Pedretti, coordinatrice delle indagini, deciderà sulla carcerabilità dell'imputato.

Guarda anche 

Evoluzione della disoccupazione, niente di buono all'orizzonte

Nel secondo trimestre 2019, il tasso di disoccupazione SECO in Ticino è stato pari al 2.5%, un valore analogo a quello del secondo trimestre 2018. Sembra quindi es...
20.08.2019
Ticino

Battista Ghiggia: "Mi rivolgo proprio a te, tramite Facebook!"

Ciao a tutti amici di Facebook! Sono molto contento di interagire con voi in modo diretto e senza filtri. Sì, hai capito bene! Mi rivolgo proprio a te! A te ch...
20.08.2019
Ticino

Park Hotel, non ci fu intervento di terzi

LUGANO - In riferimento al rinvenimento del corpo senza vita di una 68enne cittadina svizzera il 27 luglio scorso in un albergo di Lugano, il Ministero pubblico comunica ...
20.08.2019
Ticino

Incidente al Gottardo, galleria chiusa fino alle 18

AIROLO – Incidente nel tunnel del Gottardo, in territorio urano. Erano circa le 13.45 quando nel sinistro sono rimasti coinvolti tre veicoli, con a bordo una decina...
19.08.2019
Ticino