Sport, 09 luglio 2019

Icardi dice “Lugano”. L’Inter non vede l’ora di sblolognarlo

Domenica con l’arrivo dei nerazzurri è arrivato sulle rive del Ceresio anche il numero 9 che è ufficialmente sul mercato: lui in attesa del futuro prossimo omaggia la città su Instagram

LUGANO – Un vero e proprio bunker, con guardie in ogni dove, ad ogni angolo che rendono inaccessibile tanto Villa Sassa quanto Cornaredo. Più che un ritiro, quello dell’Inter, sembra un campo di preparazione a una missione speciale. Un vero e proprio condottiero prima, con la fascia sul braccio e con l’onere di trascinare la squadra, ma ora più che un giocatore sembra un rinnegato e un separato in casa: il declino in maglia nerazzurra di Mauro Icardi sembra inesorabile.

L’argentino – così come Nainggolan – è stato messo ufficialmente sul mercato da Antonio Conte e ora in casa Inter si attende di capire quali saranno le offerte che arriveranno nelle prossime settimane. Ma nonostante tutto
a Lugano è giunto anche Mauro Icardi che si sta regolarmente allenando: di immagini ce ne sono poche, quasi nessuna, se non quelle che lo stesso numero 9 pubblica sul suo profilo Instagram.

Quel social che spesso gli è costato molto caro, anche “grazie” alle parole e alle foto della moglie Wanda Nara, quel social che Maurito ha usato per sottolineare a gran voce la sua presenza nelle fila nerazzurre e la sua presenza a Lugano: una scritta in giallo su sfondo nero (quasi a inneggiare e a omaggiare i colori che vengono usati anche dall’HC Lugano sul proprio merchandising) fa infatti capolino sul suo profilo.

Una pubblicità mica da poco quella dell’ormai ex capitano dell’Inter…

Guarda anche 

Casemiro condanna la Svizzera: il Brasile vince 1-0

DOHA (Qatar) – Se contro il Camerun ci aveva pensato Embolo a togliere le castagne dal fuoco per una Svizzera non esattamente brillante, questa volta contro un Bras...
28.11.2022
Sport

Fra il serio e il faceto, i voti ai protagonisti della settimana mondiale

LUGANO - FIFA: penosa conferenza stampa di inaugurazione di capataz Gianni Infantino (detto Al Infanthin), ahinoi candidato unico alla riconferma, e penose anch...
28.11.2022
Sport

“Mio padre, l’uomo che zittì 200 mila tifosi brasiliani”

LUGANO - Negli ultimi decenni il calcio ha perso moltissimo in Uruguay: le squadre professioniste sono quasi tutte in default, e i settori giovanili devono affidarsi...
28.11.2022
Sport

Wanda-Icardi, la pace è cosa fatta! Galeotte furono le Maldive…

ISTANBUL (Turchia) – Tra Wanda Nara e Mauro Icardi la pace è fatta e il tira e molla tra i due sembrerebbe aver trovato il suo lieto fine. La vacanza alle Ma...
27.11.2022
Magazine