Mondo, 28 giugno 2019

Il Ponte Morandi è stato demolito

Sono iniziate poco dopo le 6 le operazioni di sgombero degli ultimi residenti nella zona di via Fillak, in previsione dell'esplosione controllata delle pile 10 e 11 dell'ex viadotto Morandi. Le operazioni, coordinate dalla Protezione civile, sono proseguite fino a che tutte le oltre 3.400 persone che vivono nella zona rossa non sono state fatte uscire dalle loro abitazioni.

Alle 9.37 con un sordo boato, la dinamite e il plastico collocati su piloni e stralli delle pile 10 e 11 dell’ex viadotto Morandi hanno fatto collassare la struttura. Forte emozione da parte del sindaco Marco Bucci che con il governatore Giovanni Toti e i ministri dell’Interno Matteo Salvini, dello sviluppo economico Luigi Di Maio e della Difesa Elisabetta Trenta ha assistito all’implosione controllata.
 

Guarda anche 

Assad intervistato dalla RAI, “Immigrazione colpa del sostegno Ue ai terroristi” (Video)

“L’Ue ha sostenuto i terroristi in Siria dal primo giorno. Ha accusato il governo siriano, e alcune nazioni come la Francia hanno inviato armi. Ecco chi ha cr...
11.12.2019
Mondo

Il killer dell'ospedale della Repubblica Ceca si è tolto la vita

Ha sparato in un ospedale della Repubblica Ceca uccidendo sei persone e ferendone diverse. Poi è scappato e si è tolto la vita. Il killer responsabile della...
10.12.2019
Mondo

Follia in Repubblica Ceca, sparatoria in ospedale: almeno sei morti

Sono almeno sei i morti di una sparatoria in Repubblica Ceca, avvenuta questa mattina in un ospedale universitario di Ostrava. Un uomo ha aperto il fuoco all'improvvi...
10.12.2019
Mondo

Cile, aereo militare con 38 persone a bordo scompare dai radar. "È distrutto"

Un aereo militare cileno con 38 persone a bordo è scomparso dai radar questa mattina. 17 i membri dell'equipaggio a bordo e 21 i passeggeri. L'aereo, un C1...
10.12.2019
Mondo