Sport, 20 giugno 2019

VIDEO – “Non piango per la sconfitta! Andate a fan****! Ma non toccate i miei giocatori”

Stanno facendo molto discutere le parole di Gianmarco Pozzecco, allenatore di Sassari, che in Italia si sta giocando il campionato di basket con Venezia: “Della partite non me ne frega un ca***”.

VENEZIA (Italia) – Da giocatore è sempre stato sopra le righe, nella vita privata anche – tanto da dire addio al suo matrimonio a pochi giorni dalle nozze – e come allenatore… Gianmarco Pozzecco non tradisce. Sia nelle vittorie che nelle sconfitte, il “Pozz” è sempre uno spettacolo e martedì sera, dopo il KO incamerato con la sua Sassari a Venezia in gara-5 di finale del campionato italiano di basket, ha dato nuovamente sfoggio alle sue qualità.

Nessuna remora per la sconfitta, nessuna critica per il KO, ma Pozzecco è risultato una furia per quanto riguarda il rispetto dei suoi giocatori. “Della partita non me ne frega un c... Il PalaTaliercio è un catino, non si può giocare una finale. Io non piango, non l'ho mai fatto: andate tutti a f...", con chiaro riferimento alle lamentele di De Raffaele dopo gara-4.

Il “Pozz”, inoltre è andato su tutte le furie quando ha dovuto parlare dell’infortunio di un suo giocatore, Stefano Gentile: "È figlio di Nando, ma è anche figlio mio. Non mi interessa vincere o perdere, mi interessa che i miei giocatori non si facciano male. Stefano Gentile ha una coscia così e io so cosa vuol dire non giocare una finale per infortunio". 

Guarda anche 

A Lugano i cittadini si sentono sicuri: i risultati del sondaggio LOSAI

Lugano è una città sicura. È – stando ai risultati del sondaggio LOSAI – quello che pensano i cittadini luganesi, intervistati in...
22.11.2019
Ticino

Lugano Airport, Borradori: "Mai arrendersi al disfattismo o alla caccia al colpevole"

Il sindaco di Lugano Marco Borradori torna sul tema aeroporto alla vigilia del dibattito in Consiglio comunale sulla ricapitalizzazione della LASA, società di cui ...
22.11.2019
Ticino

Italia, trema Di Maio. Il M5S pensa "al congelamento"

Tutti contro Luigi Di Maio. Il ministro degli Esteri e leader del Movimento 5 Stelle è stato “lasciato solo”, come da lui stesso annunciato nei giorni ...
22.11.2019
Mondo

Espulsa nel 2005, è ancora in Svizzera

Sarebbe dovuta tornare in Turchia già nel 2005, visto che la sua domanda d’asilo era stata respinta. Ma è ancora in Svizzera. Grazie a una lunga serie...
22.11.2019
Svizzera