Sport, 20 giugno 2019

E se ci si mette anche la Federazione…. “La Semenya biologicamente è un maschio”

Questo il testo della tesi della Iaaf presentata al Tas: Caster è una di quelle atlete “biologicamente uomini ma con tratti d’identità di genere femminile”

MONACO (Principato di Monaco) – Ha lasciato un po’ tutti a bocca aperta la replica della Iaaf a Caster Semenya che aveva accusato la Federazione mondiale di atletica di averla usata come “cavia da laboratorio nella faccenda riguardante il nuovo regolamento sugli atleti iperandrogenici”, costringendola anche a sottoporsi a test del sesso e a cure ormonali.

La Iaaf, appunto, ha shoccato un po' tutto con la sua tesi: “È biologicamente un maschio”, ha riferito davanti al TAS di Losanna, che le ha dato ragione nei confronti della sudafricana.
 Dopo aver perso la causa al TAS, la Semenya ha vinto il ricorso al Tribunale Federale svizzero un mese fa, tornando così a correre gli 800m senza sottoporsi ad alcun trattamento.

Sono quindi stati resi noti i documenti usati durante il processo e in tanti sono rimasti abbastanza basiti. Compresa la stessa corritrice sudafricana che, in aula, si è detta “ferita in un modo che le parole non riescono a spiegare”. Nel frattempo la norma della Iaaf è stata sospesa dal TAS, ma da quel giorno la Semenya non ha più gareggiato.

Guarda anche 

“E pensare che un tempo ero io a chiedere autografi”

BELLINZONA - Il settimo posto nella finale dei 400 metri non ha certamente scosso il morale del nostro Ricky Petrucciani, tornato dalla Weltklasse di Zurigo (l`ex me...
13.09.2021
Sport

“Un ulteriore salto di qualità possibile con strutture DOC”

BELLINZONA - L’ex mezzofondista Enrico Cariboni,figura di spicco del Gruppo Atletico Bellinzona nonché responsabile del Galà dei Castelli, &...
30.08.2021
Sport

Con lo sguardo già rivolto ai Giochi olimpici di Tokyo

LUGANO - Quando vediamo correre Ajla Del Ponte, non possiamo non restare affascinati dalla sua incredibile forza e rapidità d’esecuzione. Lo s...
23.02.2021
Sport

Irene Pusterla: “Quante grandi emozioni! Da Zurigo ai Giochi Olimpici...”

CHIASSO - Irene Pusterla, dopo una vita trascorsa sui palcoscenici dell’atleta leggera nazionale ed internazionale, ha scritto la parola fine sulla sua ...
09.11.2020
Sport