Sport, 14 giugno 2019

SONDAGGIO – HCL, una barca in mezzo al lago: sono stati presi “i remi” giusti?

I bianconeri hanno aperto settimana scorsa la campagna abbonamenti, hanno ufficializzato il DS, l’allenatore e il nuovo portiere, oltre a Suri, Lammer e Zangger: basterà per puntare in alto?

LUGANO – Dopo un lungo silenzio partito con la fine della tribolata stagione dello scorso anno, il Lugano lo scorso mese ha completato quei tasselli che erano rimasti pericolosamente vuoti, ovvero quelli del portiere (al posto di Merzlikins è arrivato Zurkirchen) e quello del DS (Domenichelli prende il posto lasciato vuoto da Habisreutinger), che sono andati a completare il mosaico societario e di squadra, che comprende anche il neo head coach (Kapanen), il nuovo CEO (Marco Werder) e gli acquisti già comunicati in precedenza (Lammer, Suri e Zangger).

Con uno spirito di fiducia, ma comunque ben ancorato a terra visto il recente passato, l’HCL settimana scorsa ha lanciato la sua campagna abbonamenti, con l’intento di confermare le 5200 tessere staccate per il campionato 2018/19. Ci sarà da sudare e da remare tutti assieme – non per niente la campagna è stata lanciata col simbolo di una nave soggetta comunque alla intemperie – per ritrovare lo slancio perso lo scorso anno. La società vuole che il tifoso stesso si identifichi nei valori del club bianconero, e allora… cosa ne pensa in questo momento il popolo luganese?

A conti fatti la rosa del Lugano, al momento, conta di 27 giocatori, tra cui i giovani Matewa e Vedova, e i 4 stranieri sono già a disposizione: Kapanen potrà contare su Chorney, Lapierre, Klasen e Lajunen. Tenendo conto delle partenze pesanti (Merzlikins e Hofmann su tutte) e del mercato che le top del campionato stanno realizzando (Berna, Zurigo e Zugo sembrano davvero scatenate), questa squadra può essere in grado di puntare a posizioni importanti e di convincere i suoi tifosi a legarsi nuovamente – anche in termini di abbonamenti – ai colori da loro amati?

Diteci la vostra nel sondaggio.

Sondaggio

Questo Lugano può puntare in alto?

Sì, la rosa è forte e la società sa il fatto suo
Sì, ma bisognerebbe puntellare la rosa
No, Hofmann ed Elvis non sono stati sostituiti a dovere
No, Berna, Zugo e Zurigo sono troppo più forti
Dopo la stagione scorsa, aspetto a giudicare l’operato

Guarda anche 

Ponte Morandi, tutti sapevano del "rischio controllo". Perché non è stato tenuto in considerazione? Le ipotesi della Procura

Sono dettagli agghiaccianti quelli che arrivano da Genoa nell’indagine sul crollo del Ponte Morandi che ha provocato 43 morti. Il documento – scrive la stampa...
21.11.2019
Mondo

Fa sesso nel bagno della discoteca e il video diventa virale. Calciatore sospeso

Il portiere della Reggiana Matteo Voltolini non sta vivendo giorni felici. Protagonista di un video hard diventato virale sul web e girato a sua insaputa in discoteca dop...
21.11.2019
Sport

Regula Rytz all'attacco del seggio di Cassis, "capisco i ticinesi ma ora tocca ai Verdi"

La presidente dei Verdi Regula Rytz (nella foto) vuole diventare consigliere federale. La bernese ha annunciato giovedì alla stampa di essere pronta a portare l...
21.11.2019
Svizzera

Prende a calci un bancomat, palpeggia una donna sul tram e poi si masturba in un panificio. Arrestato tunisino ubriaco

Scene di ordinaria follia a Padova, dove un tunisino completamente ubriaco ne ha combinate di tutti i colori. Prima ha distrutto a calci un bancomat, poi ha palpeggiato u...
21.11.2019
Mondo