Sport, 09 giugno 2019

Kinsey rivela: “Qualcuno del Liverpool mi ha scritto dopo l’invasione…”

Galleria fotografica

La modella protagonista sabato scorso a Madrid dell’invasione di campo durante la finale di Champions Legaue ha guadagnato oltre 3,5 milioni di Euro

MADRID (Spagna) – È trascorsa oltre una settimana dalla sua invasione di campo durante la finale di Champions League tra Liverpool e Tottenham e Kinsey Wolanski fa ancora parlare di sé. Alla bella modella è bastato quel costume osé, è bastato entrare in campo facendo invasione per vedere la sua vita cambiare: il sito porno del suo fidanzato ha guadagnato nel giro di pochi giorni oltre 3,5 milioni di Euro e niente terrà lontano la bella Kinsey da altre invasioni.

“Quando avrò 30 anni vorrò andare in pensione, voglio guadagnare tanto per potermelo permettere – ha spiegato – L’invasione in Champions mi aiuterà a raggiungere questo obiettivo. Voglio farne altre per aumentare il mio profilo. Sono diventata di colpo famosa in tutto il mondo e sono stata inondata di offerte di lavoro. Non penso di aver fatto male a nessuno”.

La Wolanski ha poi rivelato di aver ricevuto anche alcuni messaggi da alcuni giocatori del Liverpool su Instagram. “Un paio mi hanno mandato messaggi per flirtare in privato. Uno mi ha mandato un’emoji a forma di cuore e l’altro mi ha scritto “Ti ho visto in partita”. Non sapevo chi fossero finché non ho visto il loro profilo. Non ho risposto perché ho un fidanzato”.
Galleria fotografica

Guarda anche 

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Livio Bordoli: "Lo sport? Eliminerei quelli violenti e diseducativi"

LUGANO - Calcisticamente parlando Livio Bordoli non si è fatto mancare nulla. Ha giocato nel Bellinzona, nel Locarno e nel Chiasso, ha diretto, oltre alle squ...
17.09.2019
Sport

Umiliato e ridicolizzato: in casa Lugano il futuro è tutto un rebus

LOSANNA – C’era una volta il Lugano che divertiva e che si divertiva. C’era una volta il Lugano che dettava il suo gioco contro chiunque e che era capac...
15.09.2019
Sport

La sera prima della partita niente ritiro: giocatori col braccialetto elettronico!

LISBONA (Portogallo) – Secondo in classifica, alla pari del Porto, e a -3 dalla rivelazione Famaliçao, ma in casa Benfica quella sconfitta subita ad agosto c...
15.09.2019
Sport