Sport, 06 giugno 2019

Tentata combine in Seconda Lega: il Castello prende le distanze

Il club momò ha commentato la brutta vicenda relativa alla partita in programma nel weekend contro l’Ascona che è finita nel mirino dell’ASF per un tentativo di manipolazione

CASTEL SAN PIETRO – C’è incredulità nelle file dell’AS Castello dopo che la Federazione ticinese di calcio ha aperto un’inchiesta per un presunto tentativo di combine in merito alla partita di Seconda Lega, Ascona-Castello, che andrà in scena nel weekend.

Quella di domenica è una sfida che mette in palio la retrocessione: lunedì, un giocatore del Castello ha inviato un messaggio sulla chat di squadra raccontando la proposta indecente ricevuta.

L’FTC ha aperto un’inchiesta, mentre il Castello, tramite il proprio profilo Facebook, ha voluto chiarire la sua posizione: “Non siamo in grado di dire se dietro a questa proposta ci sia un’offerta reale o un “pour parler” tra ex compagni di squadra… noi abbiamo risposto negativamente. I fatti sono stati subiti passivamente: siamo contrari a atti illeciti e antisportivi”.

Guarda anche 

Tanto coraggio e una gemma: una vittoria fondamentale per un Lugano che deve ancora correre

LUGANO – Dopo 4 pareggi consecutivi, di cui alcuni rocamboleschi e da mangiarsi le mani, il Lugano ieri sera a Cornaredo è tornato a conquistare quei 3 impor...
23.07.2020
Sport

Il nuovo sigillo di Inler e lo strapotere di Erdogan: la prima volta del Basaksehir

ISTANBUL (Turchia) – Dopo aver toccato l’apice della carriera, soprattutto con la maglia del Napoli e del Leicester (è stato campione d’Inghilter...
23.07.2020
Sport

La follia post lockdown: organizza una partita infetti contro sani!

PAMPLONA (Spagna) – Durante il lockdown, durante la punta più intensa della pandemia del COVID-19, un po’ tutti speravamo che da questa situazione ne s...
20.07.2020
Sport

La rivincita delle seconde case in Ticino

L’estate è iniziata, nonostante le grandi incertezze dovute alle misure di sicurezza imposte per combattere la diffusione del Covid-19, cerchiamo di capir...
20.07.2020
Ticino