Sport, 06 giugno 2019

Tentata combine in Seconda Lega: il Castello prende le distanze

Il club momò ha commentato la brutta vicenda relativa alla partita in programma nel weekend contro l’Ascona che è finita nel mirino dell’ASF per un tentativo di manipolazione

CASTEL SAN PIETRO – C’è incredulità nelle file dell’AS Castello dopo che la Federazione ticinese di calcio ha aperto un’inchiesta per un presunto tentativo di combine in merito alla partita di Seconda Lega, Ascona-Castello, che andrà in scena nel weekend.

Quella di domenica è una sfida che mette in palio la retrocessione: lunedì, un giocatore del Castello ha inviato un messaggio sulla chat di squadra raccontando la proposta indecente ricevuta.

L’FTC ha aperto un’inchiesta, mentre il Castello, tramite il proprio profilo Facebook, ha voluto
chiarire la sua posizione: “Non siamo in grado di dire se dietro a questa proposta ci sia un’offerta reale o un “pour parler” tra ex compagni di squadra… noi abbiamo risposto negativamente. I fatti sono stati subiti passivamente: siamo contrari a atti illeciti e antisportivi”.

Guarda anche 

Ciao Vlahovic: la Fiorentina ricopre d’oro il Basilea

BASILEA – La “bomba” di mercato lanciata in questi giorni da diverse testate italiane, e confermata nella serata di ieri dal ds della Fiorentina, Prad&e...
25.01.2022
Sport

“Il titolo? Niente stress, YB squadra da battere”

ZURIGO - Lo Zurigo non vince il campionato dal 2009. Sono passati 13 anni e nel frattempo la squadra biancoazzurra ha vissuto una traumatica relegazione in Challenge...
25.01.2022
Sport

Shock nel calcio: l’arbitro vittima di revenge porn

PESCARA (Italia) – “Stanno girando dei miei video privati su Telegram e Whatsapp, video non condivisi da me e alcuni fatti a mia insaputa. Ho sporto denuncia,...
23.01.2022
Sport

Cori omofobi: divieto di stadio per 5 anni!

CITTÀ DEL MESSICO (Messico) – La Federcalcio messicana ha detto basta e ha deciso che qualsiasi tifoso venga sorpreso a urlare un coro omofobo durante le par...
20.01.2022
Sport