Svizzera, 01 giugno 2019

Vaud: Lite degenera, un morto e un ferito grave

Una lite tra una giovane coppia è degenerato venerdì a La Sarraz, nel canton Vaud. Un cittadino portoghese di 24 anni è morto e una donna, in possesso del passaporto svizzero, di 25 anni è rimasta gravemente ferita al collo da un coltello. Un'inchiesta è stata aperta per stabilire le circostanze della tragedia.

Come riferisce "20 minutes", i vicini della coppia hanno avvertito i soccorsi intorno alle 12:25 riferendo di aver visto una giovane donna gravemente ferita. Giunti sul luogo, i soccorittori hanno poi scoperto il 24enne gravemente ferito nel suo appartamento, ha fatto sapere sabato la polizia cantonale vodese.

Nonostante i tentativi di rianimazione l'uomo è spirato sul posto, ma senza risultato mentre la 25enne, è stata portata in ambulanza all'ospedale universitario di Losanna (CHUV)

"Allo stato attuale dell'inchiesta si esclude l'intervento di terzi" ha detto un portavoce della polizia all'agenzia Keystone-ATS, senza fornire ulteriori informazioni. Sul luogo del dramma è intervenuta anche la procuratrice in servizio. Sotto la sua direzione gli ispettori della polizia criminale e scientifica hanno avviato indagini per chiarire i fatti.

Guarda anche 

Condannati gli attivisti pro clima che avevano occupato una filiale del Credit Suisse

I dodici attivisti pro clima che avevano occupato una succursale del Credit Suisse nel 2018 e che erano stati assolti nel processo di primo grado lo scorso gennaio sono f...
25.09.2020
Svizzera

Degenera una lite in un appartamento di Zurigo, un morto e due feriti

Una lite è degenerata giovedì mattina in un appartamento di Zurigo causando la morte di un uomo e il ferimento di due donne. La polizia è stata aller...
24.09.2020
Svizzera

L'accoltellamento di Morges era un attentato terroristico, "vendetta contro lo Stato svizzero"

L'autore presunto dell'accoltellamento di Morges (vedi articoli correlati) era sotto osservazione dalla polizia federale per possibili legami con il terrorismo is...
17.09.2020
Svizzera

"Accogliere i migranti di Moria significa incoraggiare la distruzione di altri centri profughi"

Il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri in un'interpellanza al Consiglio federale chiede che la Svizzera non accolga migranti dall'isola di Lesbo per "non in...
16.09.2020
Svizzera