Sport, 31 maggio 2019

“Se i giovani non si svegliano, Federer giocherà le finali a 45 anni!”

Toni Nadal, lo zio di Rafael, ha analizzato il momento che sta attraversando il tennis: “I giovani non fanno nulla per cambiare le cose”

MAIORCA (Spagna) – Siamo in pieno Roland Garros, quello che da sempre è terreno di conquista di Rafael Nadal che ancora una volta è alla caccia del successo, che potrebbe essere il dodicesimo sulla terra rossa parigina. E parlando di Parigi e di Nadal, ecco le parole dello zio Toni che da ormai un anno e mezzo si occupa solamente della Nadal Academy a Maiorca e non più del nipote.

“La nuova generazione deve migliorare il suo livello – ha spiegato in un’intervista rilasciata a “L’Equipé” – altrimenti vedremo Federer giocare le finali ancora a 45 anni. Il problema sta nella mancanza di impegno che ci mettono le
nuove forze: dovrebbero concentrarsi di più sul loro gioco e lavoro. Shapovalov, Tsitsipas, Zverev sono bravi, ma mi accorgo che quando vincono allora è tutto meraviglioso, quando perdono o giocano male… non fanno abbastanza per cambiare la situazione”.

Secondo lo zio Toni, la grande differenza tra Federer-Nadal-Djokovic e il nuovo che avanza sta tanto in questo modo diverso di approcciare al sacrificio. “Rafa, per esempio, in Australia ha battuto tre giovani, Tiafoe, De Minaur e Tsitsipas e nessuno dei tre ha cambiato qualcosa nel loro tennis per migliorare la situazione. Rafa quando a 17 anni ha affrontato Hewitt, ha perso ma ci ha provato”.

Guarda anche 

Parigi invasa da un insolito odore di zolfo

Un forte odore di zolfo ha investito Parigi nella notte da domenica a lunedì e sono in corso analisi per determinarne l'origine, con risultati attesi "dur...
11.05.2020
Mondo

Accusato di un brutale omicidio in Francia, lo ritrovano sei mesi dopo in Svizzera

Uno dei principale sospettati di un brutale omicidio avvenuto lo scorso novembre a Parigi è stato arrestato il 20 aprile a Ginevra. Lo riferisce il sito "Le P...
10.05.2020
Svizzera

Donati 10 mila franchi per sostenere chi combatte contro il covid-19

“È importante sostenere concretamente chi, ogni giorno, rischia la propria incolumità per aiutare chi è stato colpito da coronavirus. Sono pers...
03.04.2020
Ticino

Wawrinka e la sua quarantena: il sabato sera l’ha trascorso con un amico particolare

GINEVRA – Tutti in casa, tutti al riparo e tutti chiusi tra le mura domestiche per evitare di contagiarsi e di contagiare col coronavirus. Le ultime foto scattate i...
23.03.2020
Sport