Sport, 23 maggio 2019

Sala e quel sms che ora ha un gusto amaro: “Non voglio andare a Cardiff, a nessuno importa di me”

Il compianto calciatore si era così sfogato con un amico: “Al Nantes interessano solo i soldi, ma il progetto non mi attrae”

NANTES (Francia) – Sono passati ormai 4 mesi dalla tragica morte di Emiliano Sala che perì durante il volo che lo portava da Nantes a Cardiff, dove avrebbe continuato la sua carriera calcistica. Dopo quattro mesi, appunto, ecco un nuovo retroscena sulla sua vicenda.

Il 6 gennaio 2019, l’argentino via Whatsapp si è sfogato con un suo amico su quanto stava accadendo: “Vogliono vendermi. C’è stata l’offerta del Cardiff, hanno negoziato per tanti soldi. Loro vogliono vendermi. Mi offrono un buon contratto, ma a livello di progetto sportivo non è interessante per me – è quanto emerge dal documentario “L’Equipe Enquete –
Nonostante tutto vogliono che vada lì. Non mi spaventa andarci e combattere, ma Meissa (il suo agente, ndr) deve trovarmi qualcosa di meglio. Lui ha rifiutato il Cardiff perché pensa che meriti qualcosa di meglio e il mercato può offrirmelo”.

La trattativa, inoltre, aveva irritato lo sfortunato calciatore: “Non voglio parlare con Kita (dg del Nantes e figlio del presidente, ndr) personalmente, lui non mi piace. Vuole vendermi per fare soldi e non me l’ha neanche chiesto, gli importa solo del denaro. A nessuno importa ciò che voglio: devo sottomettermi, non è facile. Nessuno si mette nei miei panni, a nessuno interessa niente di me”.

Guarda anche 

YB intrattabile e campione. Per il Lugano non c’è storia

BERNA – Forse la voglia e la fame di chiudere la questione titolo, specie dopo aver abbandonato a sorpresa l’obiettivo doppietta campionato-Coppa Svizzera, ha...
19.04.2021
Sport

FCL, l’Europa passa dal Wankdorf

BERNA - Maurizio Jacobacci ha già rimosso la beffa subita in Coppa Svizzera e da mercoledì scorso pensa soltanto alla partita odierna contro lo Young B...
18.04.2021
Sport

Ibra e le scommesse: nuova bufera, violando le regole FIFA

STOCCOLMA (Svezia) – Non è un periodo facile per Zlatan Ibrahimovic. Dopo il caso del leone ammazzato nel 2011 e messo in bella mostra nella sua casa di Malm...
16.04.2021
Sport

Su Lovric c’è la coda: la Sampdoria fa sul serio

LUGANO – In rete nuovamente ieri nella sfortunata sfida di Coppa contro il Lucerna, Sandi Lovric è sicuramente il fiore all’occhiello del Lugano. Il ce...
14.04.2021
Sport