Sport, 23 maggio 2019

DS e mercato in sospeso: c’è ansia tra i tifosi!

Il sondaggio che vi abbiamo proposto non lascia alcun dubbio: ciò che sta succedendo dalle parti della Cornèr Arena non lascia indifferenti i supporters che potrebbero anche non rinnovare l’abbonamento

LUGANO – Non è momento semplice da decifrare quello che stanno vivendo i tifosi del Lugano, alle prese con una situazione societaria e sportiva davvero unica. Dopo l’eliminazione prematura subita per mano dello Zugo, poi finalista, ci si attendeva una presa di posizione secca da parte della società bianconera che, dopo aver allontanato head coach e DS, ha sostituito solamente il primo… lasciando un vuoto importante che si ripercuote anche sul mercato.

Sì perché se giocatori come Ratgheb a pari ingaggio e a pari contratto decidono di declinare l’offerta presentata dal Lugano, che legarsi al Bienne, qualche domanda sorge spontanea. Possibile che la sicurezza societaria e di un progetto ben definito possano incidere così tanto, da rendere meno accattivante una piazza come quella sottocenerina, rispetto ad altre realtà? Evidentemente sì.

E tutto ciò non rende sereni neanche i tifosi che, rispondendo al sondaggio che vi abbiamo sottoposto nei giorni scorsi, hanno fatto capire a chiare lettere che questa situazione sta creando del malcontento anche all’interno dei supporters. Il 31%, infatti, è preoccupato dal fatto che nonostante l’eliminazione agli ottavi, la squadra non stia tenendo il passo delle rivali che si stanno rinforzano, il 26% ritiene inaccettabile che un club come il Lugano non abbia un DS ufficiale in grado di muoversi sul mercato. Il 24% dei votanti, inoltre, non è soddisfatto neanche dei movimenti di mercato in entrata già effettuati, se paragonati ai giocatori che l’anno prossimo non giocheranno più alla Cornèr Arena.

Come se non bastasse, leggendo qualche commento sui vari social network, pare evidente che tanti tifosi sarebbero dubbiosi sul fatto di rinnovare l’abbonamento sottoscritto negli anni passati. Insomma, tutto questo immobilismo potrebbe portare anche a un crollo delle tessere sottoscritte…

Guarda anche 

Aggredito senza motivo sul lungolago, finisce in ospedale

È stata una serata che purtroppo difficilmente dimenticherà. Un 35enne di Locarno, riporta tio.ch, è stato aggredito per futili motivi sul lungolago ...
06.06.2020
Ticino

Con le frontiere chiuse, meno criminalità e meno padroncini e lavoratori in nero!

“La competenza del controllo delle frontiere è federale”, come a dire che ha comunque deciso Berna. Norman Gobbi si augura che nei dieci giorni che man...
06.06.2020
Ticino

Casa anziani Torriani a Mendrisio: disastrosa gestione dell’emergenza Covid-19 da parte dell’ormai ex capo struttura!

L’emergenza legata alla pandemia Covid-19 ha portato allo scoperto una serie di problemi legati alla gestione di alcune case anziani del Cantone. Alcuni casi eclata...
06.06.2020
Ticino

Ufficialmente riaperto ed operativo il Casinò di Lugano

Ieri sera a mezzanotte in punto ha riaperto i battenti il Casinò Lugano, in base all’Ordinanza scaturita dal Consiglio Federale dello scorso 27 maggio. La ca...
06.06.2020
Ticino