Sport, 19 maggio 2019

È un Lugano pronto…a tifare Basilea!

Oggi si disputa la Coppa Svizzera tra renani e Thun: in caso di vittoria degli ex dominatori del campionato, i bianconeri potrebbero puntare dritti alla fase a girone dell’Europa League

BERNA - Il campionato di Super League è fermo, il pallone questa domenica non rotolerà sui campi del campi del massimo campionato svizzero di calcio, ma soltanto sul sintetico dello Stade de Suisse di Berna, dove si disputerà un’inedita finale di Coppa Svizzera, tra il Basilea e il Thun.Ovviamente i renani sono i favoriti d’obbligo, non solo perché potrebbero conquistare il loro 13° successo, raggiungendo così il Sion, non solo perché fino all’anno scorso dominavano il campionato elvetico a mani basse, ma anche perché in questo 2019 hanno letteralmente cambiato marcia dopo un inizio di campionato alquanto stentato.

Dall’altra parte ci sarà una squadra, guidata dal ticinese Tosetti, che è a caccia del suo primo successo – dopo aver perso la finale del 1995 – e che ha ritrovato il gusto della vittoria settimana scorsa contro il Lugano dopo un digiuno di 11 partite in campionato e che è giunta in finale dopo la controversa semifinale vinta contro il Lucerna.

A palla ferma, come si dice, non ci dovrebbe essere partita, ma attenzione.. il Thun sarà favorito dal terreno sintetico. Quella che andrà in scena a Berna sarà una sfida che terrà col fiato sospeso anche il Lugano e i suoi tifosi: in caso di vittoria del Basilea, ecco che i bianconeri avranno in mano il loro destino. In caso di terzo posto finale in campionato, le porte dell’Europa League, e della sua fase a gironi, si spalancherebbero…

Guarda anche 

“Ciao Los Angeles. Ora torna a guardare il baseball”. Il sobrio saluto di Ibrahimovic alla MLS

LOS ANGELES (USA) - Mai banale neanche quando si tratta di presentare il suo saluto a un campionato che lo ha accolto a braccia aperte, a una squadra che lo ha trattato c...
14.11.2019
Sport

Asprilla da paura: “Un narcos mi ha chiesto l’autorizzazione per uccidere Chilavert”

MEDELLIN (Colombia) – Non ha avuto certo una vita noiosa Faustino Asprilla, storico attaccante della Colombia degli anni ’90 che ha vestito anche la maglia de...
14.11.2019
Sport

Primi mugugni e malcontenti dalla parti della Cornér Arena. Cosa non va nel Lugano?

LUGANO – Qualche mugugno, seppur flebile, tra i sostenitori del Lugano si è iniziato a sentire martedì sera. Forse la sosta per la Nazionale e l&rsquo...
14.11.2019
Sport

Balotelli che combini? Viene in Ticino e gli ritirano la patente!

BELLINZONA – Che sia dedito a delle bravate, le famose “balotellate”, è un dato di fatto, ma questa volta Mario Balotelli ne ha combinata una del...
12.11.2019
Sport