Mondo, 18 maggio 2019

In Austria vietato indossare il velo islamico nelle scuole elementari

In Austria sarà vietato indossare "copricapi a carattere religioso" nella scuola elementare sotto pena di una multa di 440 euro, secondo una legge adottata Mercoledì 15 maggio da parte del Parlamento austriaco.

Il testo, approvato dai deputati dei due partiti al governo, ÖVP e Fpö, due deputati del partito Pilz (JETZT) si riferisce a qualsiasi copricapo che esprime un'ideologia religiosa. Ma i rappresentanti di entrambe le parti della coalizione di governo, il Partito popolare (ÖVP) e il Partito della libertà (Fpö), ha dichiarato che, nonostante la sua ampia descrizione, la legge è indirizzata principalmente contro il velo islamico indossato da ragazze sotto 11 anni.

Secondo il portavoce per l'educazione dell'FPÖ, Wendelin Mölzer, ripreso dal portale "Sputnik", la legge è un "segnale contro l'Islam politico". Il deputato di ÖVP Rudolf Taschner ha aggiunto che la misura aveva lo scopo di liberare le ragazze dalla "sottomissione", secondo il sito web del Parlamento.

Quasi tutti i parlamentari dell'opposizione hanno votato contro la legge, con alcuni che accusano il governo di cercare di "guadagnarsi la prima pagina dei giornali" invece di proteggere i bambini.

La principale federazione musulmana austriaca, IGGÖ, ha condannato il testo, denunciando "un attacco alla libertà di religione dei musulmani austriaci". L'organizzazione ha annunciato l'intenzione di protestare contro l'introduzione di questa legge alla Corte costituzionale.

Guarda anche 

Legittima difesa: dalla parte delle vittime

Il prossimo 26 settembre i cittadini dovranno votare, per la seconda volta, sull’iniziativa popolare «Le vittime di un’aggressione non devono pagare i c...
19.09.2021
Ticino

“Il ciclismo nelle Fiandre è una fede immortale”

Meensel-Kiezegem, Belgio, è una cittadina del Brabante fiammingo. Questo nome è balzato alla ribalta internazionale soprattutto perché ha dato...
19.09.2021
Sport

Di notte, con la musica e senza rispetto: rave illegale a Villa Saroli

Il Comando della Polizia città di Lugano comunica che la notte del 17 settembre, agenti della Polizia Città di Lugano hanno dovuto intervenire poco dopo la ...
19.09.2021
Ticino

Il “piccolo grande” Ajoie manda al tappeto l’Ambrì

PORRENTRUY - I miracoli succedono ovunque, anche in terra giurassiana e in particolare a Porrentruy, dove ieri sera il “piccolo grande” Ajoie ha steso un...
19.09.2021
Sport