Sport, 07 maggio 2019

Iniziato il Ramadan: l'Ajax preoccupata per la Champions

Due giocatori dei lancieri, Ziyech e Mazraoui, osserveranno il digiuno nonostante la semifinale col Tottenham

AMSTERDAM (Paesi Bassi) – Domani sera l’Ajax, dopo aver già eliminato il Real Madrid e la Juventus, ha la possibilità di riscrivere la storia, affrontando in casa il Tottenham nel match di ritorno di semifinale di Champions League: i lancieri, dopo l’1-0 ottenuto a Londra, potrebbero tornare in finale dopo 23 anni.

Tra i ragazzi di Ten Hag e l’atto conclusivo, però, ci si mette anche il Ramadan, il mese di digiuno per i musulmani. Ziyech e Mazraoui, infatti, hanno scelto di rispettare il precetto islamico e dall’alba al tramonto non potranno ingerire solidi e liquidi: un problema non da sottovalutare.

Questa situazione tra sport e religione si presenta puntuale ogni anno a maggio. Domenica il Ramadan, uno dei cinque pilastri dell’Islam in commemorazione della prima rivelazione del Corano a Maometto, ha preso il via, ma quelle 16 ore di digiuno potrebbero davvero inficiare le prestazione degli atleti. Inoltre, considerando il periodo, il sole dovrebbe tramontare soltanto 20’ dopo il calcio d’inizio della partita previsto alle 21 di domani.

Lo scorso anno, ad esempio, Salah decise di non rinunciare all’esenzione concessa da un’alta autorità religiosa agli sportivi di livello, presentandosi alla finale di Kiev in pieno Ramadan. Come andò a finire lo sappiamo tutti…

Guarda anche 

“Mi era stato detto che i napotelani erano razzisti, vedo che è vero”: lo sfogo della compagna di Malcuit

NAPOLI (Italia) – Soltanto una settimana fa la FIFA ha deciso di rendere ancora più severe le leggi contro il razzismo negli stadi: pene raddoppiate e partit...
18.07.2019
Sport

VIDEO – A 14 anni lancia un appello a Mihajlovic: “Ho la leucemia, ti aspetto in ospedale e vinciamo assieme questa battaglia”

BOLOGNA (Italia) – “Da martedì sarò in ospedale, non vedo l’ora di cominciare, perché prima comincio e prima finisco”. Cos&ig...
16.07.2019
Sport

L’Inter gioca a Lugano, Icardi gioca con i figli… Wanda si blocca nel lago di Como. Salvata dall’acqua

COMO (Italia) – Domenica si è chiusa la prima parte del ritiro estivo dell’Inter, quella vissuta a Lugano, tra Villa Sassa e Cornaredo, che ha avuto co...
16.07.2019
Sport

“Mancata la freschezza, ma dopo 4 settimane di preparazione…”

LUGANO – Ci ha pensato Mijat Maric, il veterano, il capitano, a fotografare la sfida giocata dal Lugano e persa per 2-1 contro l’Inter, valida per la Casin&og...
15.07.2019
Sport