Mondo, 30 aprile 2019

Norvegia, trovato un misterioso beluga “arruolato dai russi"

Giovedì scorso, nel mare tra le isole Rolvsøya e Ingøya nel nord della Norvegia, un gruppo di pescatori norvegesi si è imbattuto in un beluga con indosso una strana imbracatura con tanto di supporto per una telecamera.

Nessuna apparecchiatura, però, è stata ritrovata sul mammifero. Sull'imbracatura del cetaceo figurava la scritta: "Equipaggiamento di San Pietroburgo". Alcuni esperti ipotizzano che sia stata addestrato dalle forze
armate del Cremlino per scopi e motivi ancora sconosciuti.

Secondo il biologo marino Audun Rikardsen è "probabile che dietro vi sia la Marina militare russa, che ha una base a circa 400 chilometri dall'isola di Ingøya". "Una collega russa – continua l'uomo alla Bbc – mi ha confidato che loro non fanno esperimenti di questo tipi, ma che la Marina militare russa ha catturato e addestrato per alcuni anni questi animali".

Guarda anche 

Centinaia di pesci morti sul lato italiano del Ceresio: "È avvelenamento"

Centinaia di pesci morti sono stati rinvenuti lo scorso fine settimana a Porto Ceresio, sulla riva italiana del Lago di Lugano.  Vaironi, trote salmerine, agoni e sc...
12.06.2021
Mondo

Ci sono anche due città svizzere nella top ten delle città con la migliore qualità di vita

Ci sono anche due città svizzere nella classifica annuale dell'Economist Intelligence Unit (EIU) delle città più vivibili, pubblicata marted&igra...
10.06.2021
Mondo

Il certificato Covid pronto per inizio luglio

Il Parlamento europeo ha dato il via libera al certificato Covid. I deputati dell'UE hanno completato i lavori in merito al disegno di legge per facilitare gli sposta...
09.06.2021
Mondo

La Danimarca bloccherà del tutto l’arrivo di nuovi migranti

La Danimarca vuole porre fine all'immigrazione indiscrimata sul suo territorio. Come riportato dai media, il paese nordico ha approvato giovedì 3 giugno una le...
04.06.2021
Mondo