Sport, 29 aprile 2019

Senza ritegno: scattate e pubblicate sul web le foto del cadavere di Sala!

“Qualcuno ha fatto irruzione nell’obitorio, siamo disgustati”, ha fatto sapere un portavoce della polizia britannica

BOURNEMOUTH (Gbr) – Senza il minimo ritegno, senza il più piccolo senso di rispetto. La notizia che giunge dall’Inghilterra lascia davvero a bocca aperta: qualcuno è entrato nell’obitorio di Bournemouth e ha scattato alcune foto del cadavere di Emiliano Sala, per poi postarle sui social! Pazzesco!

“Almeno un’immagine è stata condivisa e siamo disgustati dal fatto che qualcuno abbia fatto questo”, ha sottolineato un portavoce della polizia britannica al “Sunday Mirror”. Il calciatore argentino è morto lo scorso 21 gennaio, a 28 anni, quando il suo aereo precipitò nel canale della Manica.

Il suo corpo venne ritrovato giorni dopo, il 6 febbraio, e venne portato all’obitorio di Bournemouth, dove gli inquirenti pensano che qualcuno abbia fatto irruzione per scattare le foto.

“La famiglia di Sala non dovrebbe sopportare altri dolori”, ha aggiunto la polizia pochi giorni dopo che anche il padre dello sfortunato calciatore è morto a causa di un infarto.

Guarda anche 

FC Lugano: Mattia Bottani positivo al Covid

LUGAN O – Si allarga a macchia d’olio la situazione relativa ai contaggi da Covid-19 e, ovviamente, anche il mondo dello sport non può che esserne tocc...
28.10.2020
Sport

L’FC Lugano calma le acque: “Migliorano le condizioni di Renzetti”

LUGANO – Dopo le dichiarazioni rilasciate al “Blick” dal diretto interessato, l’FC Lugano ha rilasciato un comunicato in merito alle condizioni di...
25.10.2020
Sport

Renzetti spaventa tutti: “Non riuscivo a camminare. Dovevo appoggiarmi al muro: mi hanno ricoverato”

LUGANO – Lunedì 12 ottobre l’FC Lugano ha comunicato che il presidente Angelo Renzetti era risultato positivo al coronavirus. Dopo quella notizia si &e...
25.10.2020
Sport

L’ex Arno Rossini analizza la situazione in casa ACB

BELLINZONA - Arno Rossini è granata DOC. Dopo aver seguito tutta la trafila nel settore giovanile, nel 1976 è approdato in prima squadra (“&...
26.10.2020
Sport