Mondo, 29 aprile 2019

Nuovo attacco contro cristiani, jihadisti uccidono 5 persone in una chiesa del Burkina Faso

Almeno cinque persone, tra cui un prete, sono state uccise durante un attacco con armi da fuoco in una chiesa del Burkina Faso da sospetti militanti islamici che sono fuggiti dalla scena in motocicletta.

L'attacco è avvenuto durante la messa domenicale verso mezzogiorno nella città settentrionale di Silgadji, vicino al confine con il Mali, secondo quanto riferito. Il prete che celebrava la messa, Pierre Ouedraogo, i suoi figli e altri presenti sono stati uccisi nell'attacco.

"Le persone armate non identificate hanno attaccato la chiesa protestante di Silgadji uccidendo quattro membri della congregazione e il pastore. Mancano almeno altre due persone”, ha dichiarato all'agenzia AFP un portavoce della polizia.

L'attacco è avvenuto nel mezzo di un aumento della violenza jihadista nel Paese. Un prete cattolico è stato rapito un mese fa e non vi è stato alcun aggiornamento al riguardo da allora mentre, venerdì scorso, cinque insegnanti sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco nell'est del paese.

I militanti legati ad Al Qaeda in Mali hanno compiuto numerosi attacchi di alto profilo nel Mali centrale, nel Burkina Faso e nel Niger negli ultimi mesi, incluso un assalto a una base militare maliana in cui erano stati uccisi 11 soldati.

Guarda anche 

I bambini dell'ISIS minacciano gli occidentali, "vi sgozzeremo"

Mark Stone, giornalista dell'emittente britannica Sky News, si è recato in Siria per visitare il campo di prigionia di Al Hol, dove sono tenute le donne e i ba...
19.11.2019
Mondo

Italia, "troppi" bambini non cristiani e la scuola annulla la recita di Natale

A scuola ci sono troppi bambini non cristiani e quindi non verrà organizzata alcuna recita di Natale perchè sarebbe "offensivo" nei loro confronti...
18.11.2019
Mondo

La Turchia ha iniziato a espellere i jihadisti "occidentali" in Europa, "sono vostri, fatene quello che volete"

La Turchia ha iniziato lunedì ad espellere i membri stranieri del gruppo dello Stato Islamico (ISIS) che detiene, annunciando il “rimpatrio” di un jiha...
11.11.2019
Mondo

Il kompagno Ghisletta naturalizza Jelassi

Ma tu guarda i casi della vita. Come noto all’imam di Viganello Samir Radouan Jelassi la SEM (Segreteria di Stato per la migrazione) ha bloccato la naturalizzazione...
11.11.2019
Ticino