Mondo, 29 aprile 2019

Nuovo attacco contro cristiani, jihadisti uccidono 5 persone in una chiesa del Burkina Faso

Almeno cinque persone, tra cui un prete, sono state uccise durante un attacco con armi da fuoco in una chiesa del Burkina Faso da sospetti militanti islamici che sono fuggiti dalla scena in motocicletta.

L'attacco è avvenuto durante la messa domenicale verso mezzogiorno nella città settentrionale di Silgadji, vicino al confine con il Mali, secondo quanto riferito. Il prete che celebrava la messa, Pierre Ouedraogo, i suoi figli e altri presenti sono stati uccisi nell'attacco.

"Le persone armate non identificate hanno attaccato la chiesa protestante di Silgadji uccidendo quattro membri della congregazione e il pastore. Mancano almeno
altre due persone”, ha dichiarato all'agenzia AFP un portavoce della polizia.

L'attacco è avvenuto nel mezzo di un aumento della violenza jihadista nel Paese. Un prete cattolico è stato rapito un mese fa e non vi è stato alcun aggiornamento al riguardo da allora mentre, venerdì scorso, cinque insegnanti sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco nell'est del paese.

I militanti legati ad Al Qaeda in Mali hanno compiuto numerosi attacchi di alto profilo nel Mali centrale, nel Burkina Faso e nel Niger negli ultimi mesi, incluso un assalto a una base militare maliana in cui erano stati uccisi 11 soldati.

Guarda anche 

L'islam radicale seduce sempre più giovani in Svizzera

La propaganda dello Stato Islamico (ISIS) seduce sempre più giovani in Svizzera, in particolare germanofoni. Proprio la settimana scorsa nei cantoni di Turgovia e ...
21.04.2024
Svizzera

Costrette a togliere il velo dopo l’arresto, musulmane risarcite

La città di New York ha accettato di pagare 17,5 milioni di dollari per risolvere una causa intentata da due donne musulmane che sostenevano che la polizia aveva v...
09.04.2024
Mondo

Premiati i tre vincitori dello “Swiss Stop Islamization Award 2024”

Anche nel 2024, per il settimo anno consecutivo, il movimento politico “Il Guastafeste” ha organizzato lo “Swiss Stop Islamization Award”, ossia i...
17.03.2024
Svizzera

Riflessioni in merito all’accoltellamento di un ebreo a Zurigo da parte di un musulmano

Lo scorso 15 gennaio avevo inviato alla stampa un comunicato intitolato “Più islamizzazione = più antisemitismo” concernente la nuova edizi...
06.03.2024
Opinioni

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto