Mondo, 24 aprile 2019

Cattedrale di Notre Dame, gli operai: "Abbiamo eluso il divieto di fumare"

Emergono nuovi dettagli in merito all’incendio di settimana scorsa alla cattedrale Notre-Dame di Parigi. La società responsabile delle impalcature montate attorno alla guglia – riportano i media francesi – ha ammesso che “alcuni dipendenti hanno ignorato il divieto di fumare nel cantiere”.

Il portavoce dell’azienda si è detto “rammaricato del divieto eluso”, escludendo però che fossero i mozziconi di sigarette “la causa principale del rogo” che ha parzialmente distrutto la chiesa simbolo della Città.

L’ammissione è arrivata dopo che, in un articolo, il Canard Enchainé ha rivelato che gli inquirenti hanno trovato sette mozziconi nel cantiere. “In effetti – afferma il portavoce della Le Bras Fre’res –, gli operai hanno ammesso alla polizia di aver effettivamente fumato, ma è fuori questione che un mozzicone abbia dato origine all’incendio”.

Guarda anche 

Pedofilo avvicina una bambina, ma le urla della piccola lo mettono in fuga

La popolazione di Albavilla (Como) è sotto shock. Come riportato dalla Provincia di Como, nel pomeriggio di mercoledì un pedofilo di circa 60 anni ha avvici...
19.07.2019
Mondo

La Spagna socialista minaccia i proprietari dell'Aquarius con una multa di quasi un milione di euro per aver trasportato migranti

ll clamore mediatico e da parte della sinistra è stato grande quando l'Italia ha approvato in giugno un decreto in giugno che impone multe alle navi private ch...
18.07.2019
Mondo

Strage in Giappone: uomo dà fuoco a uno studio di animazione. Almeno 23 morti

Almeno 23 persone sono morte nell'incendio in uno studio di animazione di Kyoto che sarebbe stato appiccato oggi da un uomo di 41 anni. I feriti, ha detto un ...
18.07.2019
Mondo

A sei anni muore colpita da una pallina da golf

Una famiglia americana è stata vittima di un'improbabile quanto tragico incidente lunedì a Orem, nello Utah. Kellen Hill, un golfista professionale, sta...
18.07.2019
Mondo