Ticino, 19 aprile 2019

Beccato! Un giovane imbratta via Bossi, identificato (e denunciato) grazie all'impianto di videosorveglianza

CHIASSO - La Polizia cantonale comunica che è stato identificato e denunciato l'autore di una quindicina
di danneggiamenti (graffiti) effettuati nella zona di via Bossi a Chiasso durante la notte tra il 14 e il 15 aprile.

Si tratta di un 23enne cittadino italiano e spagnolo residente nel Mendrisiotto. È stato possibile risalire alla sua identità grazie alla fattiva collaborazione della Polizia comunale di Chiasso e alle immagini registrate dall'impianto di videosorveglianza della città.

L'ipotesi di reato è quella di danneggiamento ripetuto.

Guarda anche 

Ricoveri e dimessi: l'aggiornamento odierno

Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) e l'Ufficio del Medico cantonale comunicano che in Ticino, nelle ultime ventiquattro ore, non sono stati regist...
29.05.2020
Ticino

Lugano-Agno, si vola! OK dell'UFAC per la nuova gestione

Lugano ha accolto con soddisfazione la decisione dell'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) - anticipata negli scorsi giorni alla Città - di autori...
29.05.2020
Ticino

Casinò Lugano: si riparte!

Lugano: Sono passati 2 mesi e mezzo da quel 12 marzo in cui l’Ordinanza del Consiglio Federale aveva disposto la chiusura di tutte le attività di intr...
29.05.2020
Ticino

Coronavirus in Ticino: la situazione attuale

Il sito del Cantone ha appena fornito l’aggiornamento dei dati sull’emergenza Coronavirus. Alle 8:00 di oggi, venerdì 29 maggio, si contano 3'...
29.05.2020
Ticino