Sport, 07 aprile 2019

Tra magia nera e debiti: “Ho pensato al suicidio!”. Yapi shock!

L’ex giocatore del Basilea ha raccontato i suoi difficili momenti dopo il brutto infortunio patito

BASILEA – È una rivelazione shock quella rilasciata da Giles Yapi Yapo, ex giocatore del Basilea e dello Zurigo, ai colleghi del “Blick”. La dimostrazione di come anche un giocatore, che può avere tutto, possa cadere nel complicato vortice della depressione.

Yapi ha dimostrato di non aver paura della morte: “Sono pronto e non vedo l’ora di andare in Paradiso. Qui sulla Terra diventa tutto sempre più folle, le persone non sono più felici, non sanno cosa vogliono, sono egoisti”, ha dichiarato.

L’ex centrocampista del Basilea, ora milita nella U21 dei renani, ha raccontato i suoi momenti complicati. “Ero entrato in depressione, ho pensato al suicidio”. Il tutto perché aveva accumulato 250'000 franchi di debiti, perché dopo l’infortunio invece di curarsi con la medicina convenzionale, era entrato nel vortice della magia nera. A questo vanno aggiunti alcuni problemi sentimentali, la pornografia su Internet… “Molte persone non sapevano quanto stessi male, non potevo dirlo a nessuno. Ero molto conosciuto e avevo paura delle conseguenze”.

Per la sua fortuna la salvezza si è manifestata nei panni di una donna. “Era la mia ragazza allora, ora è mia moglie. Mi ha salvato perché mi ha condotto da Dio”.

Guarda anche 

Ehi Lugano, sei primo in classifica! Che partenza per i bianconeri!

ZURIGO – È vero che dopo una sola giornata, “basta” vincere per ritrovarsi nelle prime posizioni in classifica, ma il primo posto in solitaria di...
22.07.2019
Sport

Rischia di cadere l’aereo: paura, vomito e tensione per il Palmeiras

MENDOZA (Argentina) – Attimi di paura, di autentica terrore per i calciatori del Palmeiras, e per tutto lo staff dirigenziale, societario e medico, dopo che l&rsquo...
22.07.2019
Sport

Pronti, partenza… via: il treno del Lugano è pronto a mettersi in moto

ZURIGO – Un po’ tutti abbiamo negli occhi la splendida, intensa e travagliata cavalcata che lo scorso anno permise al Lugano di conquistare la terza piazza in...
21.07.2019
Sport

10 mesi di carcere per rapina: ora giocherà a Como, il calcio come redenzione e riscatto

COMO (Italia) – C’è aria di festa a Como, dove la squadra, dopo aver vinto il girone B della Serie D l’anno scorso, è tornata a conquistar...
21.07.2019
Sport