Svizzera, 04 aprile 2019

Esercito, Philippe Rebord si dimette

Il capo dell’Esercito svizzero Philippe Rebord ha rassegnato le dimissioni. La notizia, diffusa oggi dai media oltre Gottardo, è stata confermata alla Keystone-ATS da un portavoce del Dipartimento federale della difesa (DDPS).

Una conferenza si terrà stamattina. Secondo quanto riportato, alla base della decisione di Rebord ci sarebbero problemi di salute. Rebord era a capo dell’esercito svizzero dal primo gennaio 2017. Il suo contratto è stato prorogato fino al 31 dicembre 2020, ovvero al di là del suo pensionamento, per garantire l’attuazione dello sviluppo dell’esercito.

Originario di Bovernier (VS) e Losanna (VD), il comandante è sposato e ha due figlie adulte. Ha studiato storia, geografia e francese all’Università di Losanna. All’inizio del gennaio 1985 è entrato a far parte del corpo degli istruttori di fanteria, dove ha ricoperto varie posizioni come istruttore di unità e comandante di scuola.

Il primo gennaio 2009 il Consiglio federale lo ha nominato comandante della Brigata di fanteria 2 e lo ha promosso al grado di brigadiere, prima di nominarlo cinque anni dopo, il primo gennaio 2014, a capo della formazione superiore degli ufficiali dell’esercito e dello Stato maggiore di formazione operativa. Il primo gennaio 2017 ha preso il posto di André Blattmann a capo dell’esercito svizzero.

Guarda anche 

Iva riscossa illegalmente sul canone, ogni famiglia riceverà 50 franchi indietro

L'eccedenza dell'IVA riscossa illegalmente sul canone radiotelevisivo tra il 2010 e il 2015 dovrà essere rimborsata. Il Consiglio federale propone di versa...
18.04.2019
Svizzera

Uccise un portoghese per un portatile, 3,5 anni di carcere e espulsione. Il complice potrebbe scamparla per aver assunto farmaci

Il tribunale penale di Basilea-Città ha condannato giovedì un cittadino spagnolo a 3,5 anni di carcere commutato in misura stazionaria per aver partecipato ...
18.04.2019
Svizzera

Lucerna, allenatore di calcio giovanile filmava i bambini nudi negli spogliatoi

Un allenatore di calcio giovanile ha filmato i bambini che allenava nudi negli spogliatoi della piscina. I fatti hanno avuto luogo da novembre 2017 a dicembre 2018, ha af...
18.04.2019
Svizzera

Pagare 50 franchi ogni volta che si va al pronto soccorso? Se ne discute in Parlamento

Lo scorso anno, la Commissione del Consiglio nazionale per la sicurezza sociale e la sanità pubblica (CSSS) ha approvato due iniziative parlamentari volte a render...
18.04.2019
Svizzera