Opinioni, 03 aprile 2019

Mattia Melera: 76% di Carcerati stranieri, un dato che dovrebbero far riflettere!

La Lega dei Ticinesi è oramai da anni che parla di questo tema, eppure per la sinistra si è sempre trattato di “balle populiste” o espressioni di insensata xenofobia. Chi intende imporre con saccenza l’immigrazione di massa come modello di progresso e benessere, questa volta deve però fare i conti con i dati nudi e crudi, presentati dall’ufficio federale di statistica (UST). Dallo studio (presentato anche su Ticinolibero in data 5.02.2019) emerge infatti che ben il 76% dei detenuti è composto da stranieri. Più precisamente, questo dato percentuale è composto da un 31% di stranieri domiciliati nel nostro paese ed un restante 45% di stranieri residenti all’estero.

Si tratta quindi di percentuali che permettono tranquillamente di asfaltare il falso mito del “devono entrare tutti”, difeso da un numero sempre più sparuto di ingenui.
Il popolo svizzero, per la maggior parte ben conscio di questa problematica, si era espresso in modo favorevole all’iniziativa per l’espulsione dei criminali stranieri, voluta per rispedire al mittente coloro i quali vedono la Svizzera come il paese del bengodi per il crimine.
Eppure, in molte occasioni traspare assai palesemente come il volere del popolo sia stato (nuovamente) calpestato, in nome dei soliti accordi internazionali e del buonismo di alcuni magistrati dell’area rossa.

Certo, occorre analizzare caso per caso e procedere con cautela, eppure troppo spesso si legge di sentenze al limite dell’assurdo che vanno a graziare chi meriterebbe un ritorno immediato al proprio paese. Tale buonismo, oltre a mettere a rischio la sicurezza pubblica, risulta essere discriminatorio verso quegli stranieri (la buona maggioranza) che hanno deciso di venire in Svizzera per costruirsi un futuro e contribuire alla sana crescita del paese.
I dati sono chiari e provengono da fonte certa, per cui vien da chiedersi se la sinistra oserà ancora ostacolare l’espulsione dei criminali stranieri.

Mattia Melera
Candidato al Gran Consiglio, lista 14, numero 85
Consigliere comunale Lega Arbedo-Castione

Guarda anche 

Stop delinquenti stranieri! “Carlos” via dalla Svizzera!

Proprio vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio! Vi ricordate del giovane delinquente straniero (sudamericano) noto con lo pseudonimo di “Carlos”? Quel...
21.04.2019
Svizzera

Uccise un portoghese per un portatile, 3,5 anni di carcere e espulsione. Il complice potrebbe scamparla per aver assunto farmaci

Il tribunale penale di Basilea-Città ha condannato giovedì un cittadino spagnolo a 3,5 anni di carcere commutato in misura stazionaria per aver partecipato ...
18.04.2019
Svizzera

Andrea Sanvido - Aumenta l'occupazione degli autosili ma la Città diminuisce i posteggi?

Le statistiche fornite dalla Polizia comunale di Lugano relative all’occupazione dei posteggi a Lugano sono confortanti e soprattutto confermano che la Lega ci avev...
18.04.2019
Opinioni

"Svizzeri tenetevi lo stupratore kosovaro", i giudici stranieri asfaltano i diritti popolari

Ecco qua l’ennesimo regalo alla Svizzera da parte dei giudici stranieri della CEDU, la Corte europea dei diritti dell’Uomo! I quali ci impongono di ...
16.04.2019
Svizzera