Ticino, 29 marzo 2019

I proprietari di ditte ticinesi? Il 45% è italiano, il 48% svizzero

BELLINZONA – Come stanno le imprese in Ticino? A rispondere alla domanda aiuta lo studio “Aperture e chiusure di impresa, ODE (Osservatorio delle Dinamiche Economiche Cantonali)”.

In relazione al quarto trimestre del 2018, è diminuito il numero netto delle imprese iscritte al registro di commercio del cantone Ticino. L’evoluzione negativa è causata da un aumento del numero delle cancellazioni mentre il numero delle nuove iscrizioni si è mantenuto sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente.

La diminuzione ha interessato i distretti di Lugano, Mendrisio e Locarno ed è dovuta principalmente a una contrazione del numero di imprese attive nei settori “finanziario e assicurativo” e nel “commercio al dettaglio e all’ingrosso”. Continua invece a crescere, a livello cantonale, il numero di imprese attive nei settori dell’”informazione e comunicazione”, delle “attività professionali, tecniche e scientifiche” e delle imprese “sanitarie e sociali”.

Calano invece le imprese nel secondario (manifattura e costruzioni) e nel settore del commercio e turistico.

Da segnalare come la maggioranza relativa dei soci o proprietari (ove conosciuti pubblicamente) ha nazionalità svizzera (48%) mentre il 45% italiana. Situazione è quindi inversa rispetto al trimestre precedente.

Per quanto concerne i fallimenti, i casi aumentano, rispetto al terzo trimestre 2018. Il tasso di fallimento (numero di liquidazioni per fallimento rapportato al numero di imprese attive) è stato pari a circa lo 0.34%, in crescita rispetto al trimestre precedente (0.22%).

In valori assoluti, il distretto che ha registrato il maggior numero di imprese fallite è stato quello di Lugano (70 unità), seguito da Mendrisio e Bellinzona (con rispettivamente 28 e 18 unità). Il tasso di fallimento è risultato in crescita per tutti i distretti, in particolare nel distretto di Bellinzona, dove ha raggiunto la quota di 0.47% rispetto allo 0.29% registrato nel trimestre precedente, e nel distretto di Lugano, dove il tasso di fallimento è aumentato dallo 0.19% allo 0.32%.




Guarda anche 

Quando uno scambio di lastre può scombussolarti la vita

*Dal Mattino della Domenica. Di A.L È successo ancora. Vi avevamo appena raccontato di un caso di malasanità avvenuto due mesi fa in una struttura ospeda...
25.06.2019
Ticino

Che caldo! Allerta canicola di grado 4 fino a domenica. I consigli del TCS

TICINO – L’allerta canicola in Ticino è stata innalzata da MeteoSvizzera da grado 3 (pericolo marcato) al grado 4 (forte pericolo). La canicola in Tici...
25.06.2019
Ticino

Truffatori informatici di nuovo in azione

Negli scorsi giorni un raggiro già conosciuto ha nuovamente raggiunto le nostre latitudini. Infatti, diversi utenti hanno ricevuto un'e-mail in tedesco nella q...
25.06.2019
Ticino

Asilanti in sciopero della fame, "ma le cuffiette con Bluetooth chi gliele ha comprate?"

@page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent } a:link { color: #000080; so-language: zxx; text-d...
24.06.2019
Ticino