Sport, 29 marzo 2019

Col saluto fascista, la UEFA mette i sigilli allo stadio

L’Organo Europeo del calcio ha chiuso un settore dell’Olimpico di Roma per il comportamento dei tifosi della Lazio

ROMA (Italia) – Curva chiusa per il saluto fascista: è questa la decisione presa dalla UEFA nei confronti della Lazio e dei suoi tifosi rei di aver compiuto tali gesti nell’ultima partita europea disputata dal club romano in Europa League.

Una decisione forte da parte dell’Organo Europeo del calcio che mira sempre più a estirpare e dividere il binomio politica-sport dagli stadi di calcio.

Guarda anche 

“Lugano ancora in Europa? Pensiamo prima a salvarci”

LUGANO - Presidente Renzetti: cosa dice ai tifosi che negli ultimi giorni sono stati confrontati con notizie non propriamente eclatanti (vedi partenze Vecsei, Dalmon...
28.01.2020
Sport

Senza punta… e senza punti: il Lugano dura 45’

SAN GALLO – Un tempo per parte. 3 reti per una squadra, 1 sola per l’altra: di conseguenza, i primi 3 punti della prima giornata del girone di ritorno del cam...
27.01.2020
Sport

Petkovic è da confermare: con lui la Svizzera è cresciuta

Il futuro di Vladimir Petkovic sulla panchina della nostra Nazionale continua ad essere uno dei temi sportivi più caldi di questo inizio anno: la situazione &egrav...
27.01.2020
Sport

"Non vogliamo una Svizzera con 10 milioni di abitanti", l'UDC lancia l'iniziativa contro la libera circolazione

L'UDC vuole che la Svizzera torni a poter gestire l'immigrazione in modo autonomo. Riuniti in assemblea sabato a Seedorf (UR), i delegati democentristi hanno pleb...
26.01.2020
Svizzera