Sport, 18 marzo 2019

4-0 per lo Zugo: un ribaltone incredibile tra i tifosi

C’era fiducia nei confronti del Lugano prima dell’inizio dei playoff, tanto è vero che nessuno aveva predetto una sconfitta così secca in quattro sfide

LUGANO – Sarà che al cuore non si comanda, sarà che il finale di regular season del Lugano e quello dello Zugo lasciavano sperare in un qualcosa di meglio, resto il fatto che il risultato del sondaggio che vi avevamo sottoposto prima dell’inizio dei quarti di finale lascia davvero a bocca aperta. Nessuno, infatti, aveva predetto una sconfitta così secca e prematura.

Lo 0% infatti, ovvero 0 persone di numero, avevano pronosticato il 4-0 in favore dei Tori. Davvero incredibile, se consideriamo che quasi il 56% dei votanti aveva previsto un successo bianconero per 4-2! C’era fiducia, lo avevamo detto, tanto è vero che il secondo risultato più gettonato era il 4-3 in favore di Chiesa e compagni, seguito dal 4-1 in loro favore, prima di trovare con il 6% dei pronostici il 4-2 e il 4-1 in favore della banda di Tagnes.

Un 4-0, quindi, che non ha sorpreso solo squadra e società, ma che ha lasciato a bocca aperta anche i tifosi, anche se dopo le prime due partite della serie, si era già capito che il cammino sarebbe stato molto breve, a fotografia della regular season insufficiente condotta dai ragazzi di Ireland.

Guarda anche 

Lugano, che succede? Troppo Zugo per l’Ambrì

LUGANO – È davvero complicato capire e analizzare il momento dell’HC Lugano. O forse, al contrario, è davvero molto semplice. I bianconeri, che ...
18.01.2021
Sport

Daprelà ancora lui: a Sion arriva il primo punto del 2021

SION – In attesa di Abubakar, al Lugano basta Daprelà. Così come era successo lo scorso ottobre a Cornaredo, così nella prima uscita stagione d...
18.01.2021
Sport

“Negli States tira aria pesante ma non mi faccio condizionare”

COLUMBUS (USA) - La National Hockey League (NHL), il campionato più duro e più bello al mondo, è ripartito nella notte di mercoledì scors...
19.01.2021
Sport

FC Lugano, dieci motivi per sperare nell’exploit

LUGANO - La pandemia non ha ucciso il calcio, ci mancherebbe! Ma ne ha attenuato l’intensità, il ritmo e le emozioni. Ci sono state le quarantene e i ca...
17.01.2021
Sport