Svizzera, 18 marzo 2019

Video porno e contenuti neonazi nel gruppo WhatsApp, nei guai alcuni studenti delle medie

Si mandavano video pornografici, foto e video che incitano alla violenza, dichiarazioni discriminanti e radicali.  Il tutto su un gruppo WhatsApp che – come riporta il 20 Minuten – si chiamava “FC NSDAP”, l’acronimo di Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei”, il partito nazionalsocialista di Adolf Hitler.

Una quindicina di minorenni zurighesi, quasi tutti di terza media, rischiano di finire nei guai per i contenuti trasmessi in quel gruppo tra amici.

I contenuti, infatti, potrebbero avere rilevanza penale. La scuola – fa sapere il portale – ha informato le famiglie dei ragazzi coinvolti e con la collaborazione della Polizia cantonale di Zurigo ha confiscato i cellulari ai ragazzi. Il gruppo era arrivato ad avere quasi 200 membri, tra cui alcuni neonazi.

Tra i file ritrovati dagli agenti di polizia ci sarebbero anche immagini pedopornografiche, video di zoofilia e propaganda ISIS.

Guarda anche 

La città dove le auto sono autonome è a Zurigo!

ZURIGO – È Super Quark, trasmissione della Rai, a parlarne: la città in cui circolano veicoli senza conducente, quindi che si guidano da sole, esiste ...
20.08.2019
Svizzera

Sempre più stressati e emotivamente esausti sul lavoro

Sempre più stress nel mondo professionale. Nel 2017 il 21% delle persone attive molto spesso era stressato al lavoro; nel 2012 queste persone erano il 18%. In gene...
20.08.2019
Svizzera

Secondo trimestre 2019: il numero degli occupati aumenta dell'1,1%; il tasso di disoccupazione ai sensi dell'ILO scende al 4,2%

Il numero di occupati in Svizzera è cresciuto dell’1,1% tra il secondo trimestre del 2018 e quello del 2019. Nello stesso lasso di tempo, il tasso di disoccu...
20.08.2019
Svizzera

Dal "Sasso del diavolo" al "Cristallo di Roccia", due premi per i trasporti meno e più virtuosi

BELLINZONA – Un premio che è meglio non vincere.  L'Iniziativa delle Alpi assegna il premio per sensibilizzare i consumatori sui trasporti nascosti ...
19.08.2019
Svizzera