Svizzera, 18 marzo 2019

Video porno e contenuti neonazi nel gruppo WhatsApp, nei guai alcuni studenti delle medie

Si mandavano video pornografici, foto e video che incitano alla violenza, dichiarazioni discriminanti e radicali.  Il tutto su un gruppo WhatsApp che – come riporta il 20 Minuten – si chiamava “FC NSDAP”, l’acronimo di Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei”, il partito nazionalsocialista di Adolf Hitler.

Una quindicina di minorenni zurighesi, quasi tutti di terza media, rischiano di finire nei guai per i contenuti trasmessi in quel gruppo tra amici.

I contenuti, infatti, potrebbero avere rilevanza penale. La scuola – fa sapere il portale – ha informato le famiglie dei ragazzi coinvolti e con la collaborazione della Polizia cantonale di Zurigo ha confiscato i cellulari ai ragazzi. Il gruppo era arrivato ad avere quasi 200 membri, tra cui alcuni neonazi.

Tra i file ritrovati dagli agenti di polizia ci sarebbero anche immagini pedopornografiche, video di zoofilia e propaganda ISIS.

Guarda anche 

In Svizzera ricchi sempre più ricchi, poveri sempre più poveri

Il divario tra le remunerazioni più basse e quelle più alte si è ulteriormente ampliato nel 2018. Mentre da una parte aumenta la pressione sui salari...
24.06.2019
Svizzera

Un aliante si schianta in Vallese, due morti

Dramma nei cieli del Vallese: un aliante che aveva lasciato l'aeroporto di Sion verso le 13:50 domenica per un volo nella valle del Rodano è precipitato nella ...
24.06.2019
Svizzera

"Gli svizzeri come i romani"

Sto leggendo un libro sulla caduta dell'Impero Romano, questione su cui ci sono molte teorie. Edward Gibbon attribuisce classicamente questo collasso a un declino mor...
24.06.2019
Svizzera

Xhaka, "un capitano da lasciare a casa"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Il capitano della nazionale (è ancora da capire di quale nazione) Granit Xhaka è tornato ad esultare con i...
24.06.2019
Svizzera