Mondo, 11 marzo 2019

L'allarme degli esperti, New York verso il disastro finanziario

L'inquietante spettro della bancarotta aleggia su New York. Come riportato da Il Giornale, la “Grande Mela” si sta avvicinando al fallimento finanziario per la prima volta in quarant’anni. Una situazione simile – secondo gli esperti – non si viveva dal periodo 1974-1977, quando a gestire la metropoli era il sindaco Abraham Beame.

I conti di New York stanno peggioramento in maniera significativa, sempre più aziende lasciano la città e i cittadini protestano contro tasse troppo elevate a cui si aggiunge una spesa pubblica fuori controllo. Il New York Post riferisce di un debito a lungo termine che pesa oltre 81’100 dollari su ogni famiglia. La riforma fiscale attuata dal sindaco Bill de Blasion potrebbe avere conseguenze drammatiche per “la Grande Mela”.
/>
Il capo economista di Vested Milton Ezrati ha spiegato alla stampa che “la città è in deficit finanziario e potrebbe trovarsi presto in una situazione davvero difficile in caso di recessione o di nuova emorraggia di abitanti a causa della riforma fiscale. In caso si verificasse qualche battuta d’arresto diventerebbe impossibile vivere a New York”.

E la situazione non sembra destinata a migliorare nel prossimo futuro. John Williams, presidente della New York Federal Reserve Bank, prevede che l’economia statunitense “sia destinata a rallentare considerevolmente nel corso del 2019, così come rallenterà la crescita globale, aumenterà l’incertezza geopolitica e gli effetti di condizioni finanziarie più rigide”.

Guarda anche 

Migliaia di giovani in piazza contro la censura di Internet imposta dall'UE

Da diverse settimane molte città europee, in particolare in Germania, sono teatro di manifestazioni di giovani (e meno giovani) contrari alla legge sul copyright a...
23.03.2019
Mondo

Si dicono favorevoli ad accogliere un migrante, ma quando gliene viene messo uno davanti si rifiutano

Curioso e simpatico esperimento quello ideato dall'emittente svedese Samnytt TV. In un reportage intitolato "Le persone vogliono davvero ospitare immigrati a cas...
23.03.2019
Mondo

"Ho agito perché sentivo le voci dei bambini morti in mare"

Ousseynou Sy, l'autista che ha dirottato lo scuolabus con a bordo 51 ragazzini, potrebbe colpire ancora. È quanto hanno deciso i pm milanesi, i quali...
23.03.2019
Mondo

Facebook, password non sicure: 600 milioni di account a rischio

Facebook ha ammesso che per anni ha conservato le password di milioni di utenti senza criptarle, conservandole in un documento di testo accessibile a migliaia di dipenden...
23.03.2019
Mondo
x