Mondo, 25 febbraio 2019

Aggredito a colpi di spada in pieno giorno a Parigi

È una scena di violenza inaudita quella avvenuta in pieno giorno sabato a Parigi. Verso le 6 del pomeriggio, un uomo è stato attaccato e gravemente ferito da una dozzina di aggressori armati di coltelli e spade. Secondo i testimoni, gli aggressori erano sulla quarantina, come lo era la vittima, un uomo di 41 anni che viveva nella parte orientale di Parigi.

Sanguinante, l'uomo è riuscito a rifugiarsi in un ristorante. “Stava sanguinando molto dai fianchi e alle braccia” racconta una cameriera del ristorante al “Parisien”, che riporta la vicenda. L'uomo ha poi preso un coltello ed è andato in cantina. "Quando sono arrivati i soccorsi, l'uomo era sotto shock. Nel frattempo, era stato medicato dallo staff del ristorante, ma le sue ferite sembravano molto gravi”, riferisce un'altra fonte al quotidiano francese.

La vittima dell'aggressione è piuttosto conosciuta nel quartiere, in particolare per i suoi legami con l'estremismo islamico, legami che hanno portato le autorità francesi a schedare l'uomo come “fichè S”, la schedatura per le persone potenziali pericoli per la sicurezza pubblica. Tuttavia, al momento non sarebbe possibile collegare i precedenti della vittima e le sue convinzioni all'aggressione. Questo dovrà essere determinato dall'inchiesta in corso.

Da notare che già all'inizio della giornata, una donna stava camminando nel quartiere armata con una spada. È disarmata dai passanti prima di essere imbarcata dagli agenti di polizia e secondo testimoni conosceva il'uomo aggredito più tardi.  

Guarda anche 

Confermato carcere e espulsione per un imam di Wintherthur

Il Tribunale federale ha respinto l'appello di un imam somalo della moschea An'Nur di Winterthur (ZH). L'uomo era stato condannato per  per istigazione a...
19.07.2019
Svizzera

Richiedente l'asilo minorenne colpisce la sua insegnante rompendogli la mascella, dopo due giorni di carcere di nuovo libero

Un richiedente l'asilo siriano di 14 anni, residente nel comune argoviese di Möriken-Wildegg, ha aggredito la sua insegnante perchè questo voleva controll...
15.07.2019
Svizzera

“Vade retro Islam!”, l'intervista di Giorgio Ghiringhelli a un esperto di Islam

Il fondatore del movimento "Il Guastafeste" Giorgio Ghiringhelli ha pubblicato, sul sito del movimento, un'intervista da lui condotta all'esperto di isl...
11.07.2019
Ticino

La Francia condannata a risarcire uno degli attentatori della strage di Parigi

Il governo francese è stato condannato a pagare una multa di 500 euro a Salah Abdeslam (nella foto), unico membro rimasto in vita del commando islamico che il...
09.07.2019
Mondo