Svizzera, 22 febbraio 2019

Carnevale da incubo per una 19enne: nel drink le mettono la droga dello stupro

Nina, 19enne di Basilea, probabilmente ha chiuso con il carnevale. Durante i festeggiamenti a Rheinfelden (Germania), alla ragazza è stata messa a tradimento la droga dello stupro in uno dei drink consumati nel corso della serata. “Grazie mille – scrive il fidanzato Thim su Facebook – allo st****o che ha messo delle gocce di k.o nel bicchiere della mia ragazza a carnevale”.

“Dopo il secondo drink ho iniziato a crollare, non ce la facevo più. Se fossi stata da sola mi sarei accasciata a terra e crollata da qualche parte al freddo”. Fortunatamente, però, la giovane era in compagnia del suo fidanzato,
il quale ha provveduto ad accompagnarla immediatamente al pronto soccorso.

I medici hanno capito subito che qualcuno avesse somministrato alla 19enne una qualche sostanza stupefacente, senza tuttavia riconoscere con precisione di quale si trattasse. Nina è stata tenuta in osservazione tutta la notte. Lo scatto di lei addormentata in ospedale postato sui social dal fidanzato è stato condiviso e commentato migliaia di volte.

“Non oso pensare – commenta la sfortunata protagonista – cosa sarebbe successo se fossi stata da sola”. La polizia, intanto, ha fatto sapere di aver avviato un’indagine verso ignoti.

Guarda anche 

Basilea, 75enne pugnala bimbo di sette anni dopo scuola. Morto il piccolo

Grave fatto di sangue a Basilea, poco prima delle 12:30. Un bambino di sette anni che stava tornando da scuola è stato aggredito da una donna 75enne mentre cammina...
21.03.2019
Svizzera

"Disoccupazione dei frontalieri: L'assalto alla diligenza elvetica è già cominciato. La Lega non ci sta!"

Con un comunicato trasmesso poco fa ai media la Lega dei Ticinesi manifesta la sua contrarierà all'ipotesi che sia la Svizzera a dover pagare le indennit&agrav...
21.03.2019
Svizzera

12enne condivide video violenti su WhatsApp, la polizia va a prenderlo a scuola (senza dire niente ai genitori)

Da un amico, un dodicenne del canton Zurigo aveva ricevuto due video violenti. Attraverso l'applicazione Whatsapp gli aveva inviato video di corpi tagliati. Senza pen...
21.03.2019
Svizzera

Clima, un liceo ha obbligato i suoi studenti a scioperare

Come molti altri giovani in Svizzera, migliaia di studenti e studenti sono scesi in piazza lo scorso venerdì nel cantone di Berna per chiedere politiche efficaci i...
21.03.2019
Svizzera
x