Svizzera, 19 febbraio 2019

L'autostrada come ring: rissa sull'A1 tra un italiano e un tedesco

Due automobilisti, un tedesco di 37 anni e un italiano di 27 anni, hanno deciso di regolare i propri conti in modo decisamente singolare. Come? Dando vita a una rissa in autostrada, paralizzando il traffico.

Il tutto è successo ieri in tardo pomeriggio sull'A1 all'altezza dell'uscita Aarau-Ovest. Secondo quanto riferito dalla polizia argoviese, il tedesco dopo un diverbio a distanza con l'italiano ha arrestato improvvisamente la vettura, costringendo l' "avversario" a fare lo stesso.

Una volta sceso dal veicolo, il 37enne si è diretto infuriato verso l'auto dell'automobilista italiano, che a sua volta è sceso dalla macchina. Ne è nata una lite durante la quale è stato il 27enne ad avere
la peggio. Tornato intimorito nel veicolo, il 27enne ha rimesso in moto l'auto e ha tentato la fuga danneggiato sia il suo veicolo che quello dell'automobilista tedesco.

A causa dei danni riportati, l'italiano si è spostato sulla corsia d'emergenza, dove ha atteso l'arrivo della polizia, precedentemente allarmata da un automobilista che ha assistito alla scena. Il tedesco, dalla sua, ha proseguito la corsa, ma è stato fermato pochi chilometri dopo durante un posto di blocco della polizia. Per entrambi è scattato il ritiro immediato della patente e una denuncia per gravi infrazioni alle norme della circolazione. La polizia ha lanciato un appello ai testimoni della lite avvenuta in autostrada e delle provocazioni che l'hanno preceduta.

Guarda anche 

Basilea, 75enne pugnala bimbo di sette anni dopo scuola. Morto il piccolo

Grave fatto di sangue a Basilea, poco prima delle 12:30. Un bambino di sette anni che stava tornando da scuola è stato aggredito da una donna 75enne mentre cammina...
21.03.2019
Svizzera

"Disoccupazione dei frontalieri: L'assalto alla diligenza elvetica è già cominciato. La Lega non ci sta!"

Con un comunicato trasmesso poco fa ai media la Lega dei Ticinesi manifesta la sua contrarierà all'ipotesi che sia la Svizzera a dover pagare le indennit&agrav...
21.03.2019
Svizzera

12enne condivide video violenti su WhatsApp, la polizia va a prenderlo a scuola (senza dire niente ai genitori)

Da un amico, un dodicenne del canton Zurigo aveva ricevuto due video violenti. Attraverso l'applicazione Whatsapp gli aveva inviato video di corpi tagliati. Senza pen...
21.03.2019
Svizzera

Clima, un liceo ha obbligato i suoi studenti a scioperare

Come molti altri giovani in Svizzera, migliaia di studenti e studenti sono scesi in piazza lo scorso venerdì nel cantone di Berna per chiedere politiche efficaci i...
21.03.2019
Svizzera
x