Sport, 08 febbraio 2019

Addio Emiliano: il corpo ritrovato è quello di Sala

L’autopsia ha chiarito ogni dubbio: il calciatore argentino è morto a soli 28 anni

LONDRA (Gbr) – La tragedia ha trovato la sua fine, ma si spera che ora Emiliano Sala possa davvero trovare la sua pace eterna. Sono purtroppo di Emiliano Sala i resti trovati nell’aereo caduto nella Manica lo scorso 21 gennaio durante il volo che lo stava portando da Nantes a Cardiff.

Non ci sono più dubbi, le speranze sono finite, sono svanite, anche se in realtà negli ultimi giorni erano ridotte a un lumicino: alla fine l’autopsia ha portato all’identificazione del cadavere ancora presente nella carcassa dei velivolo a 67,7 metri di profondità.

Nelle prossime ore le autorità consegneranno la salma alla famigli dell’ex attaccante del Nantes per dargli giusta sepoltura. È stata la polizia del Dorset a comunicarlo: “Il corpo è stato formalmente identificato come quello del calciatore professionista Emiliano Sala”.

Le famiglie del giocatore e del pilota sono state già avvisate. Nel frattempo le indagini sull’incidente e sulle sue cause continueranno.

Guarda anche 

Daprelà ancora lui: a Sion arriva il primo punto del 2021

SION – In attesa di Abubakar, al Lugano basta Daprelà. Così come era successo lo scorso ottobre a Cornaredo, così nella prima uscita stagione d...
18.01.2021
Sport

FC Lugano, dieci motivi per sperare nell’exploit

LUGANO - La pandemia non ha ucciso il calcio, ci mancherebbe! Ma ne ha attenuato l’intensità, il ritmo e le emozioni. Ci sono state le quarantene e i ca...
17.01.2021
Sport

Lugano, Odgaard ai saluti: “Uno dei migliori che abbia allenato”

LUGANO – Sfogliando il sito ufficiale dell’FC Lugano, si può notare come il nome di Jens Odgaard, faccia ancora capolino nell’elenco dei giocator...
15.01.2021
Sport

Odgaard: dal Lugano alla Serie B?

LUGANO – Al momento l’ufficialità del suo addio alla maglia bianconera non è ancora arrivata, ma l’avventura luganese di Jens Odgaard dovr...
08.01.2021
Sport