Sport, 06 febbraio 2019

Morte Sala: il Nantes non fa sconti, vuole 17'000'000!

Dopo l’incidente il Cardiff aveva bloccato il pagamento pattuito per il cartellino dell’attaccante argentino. Ora però i francesi vogliono quei soldi

NANTES (Francia) – La notizia mette un po’ i brividi, soprattutto perché arriva pochi giorni dopo l’avvistamento di un corpo all’interno dell’aereo su cui viaggiava Emiliano Sala, precipitato nello stretto della Manica lo scorso 21 gennaio, ma fatto sta: il Nantes ha chiesto al Cardiff il pagamento del cartellino dell’attaccante argentino.

17'000'000 di
Euro, questo il prezzo pattuito solo due giorni prima che il Piper Malibù si inabissasse. A darne notizia è stata la “BB”.

Il contratto era stato firmato e depositato, ma il Cardiff dopo l’incidente aveva congelato la prima rata del pagamento, che viene ora pretesa dal club francese, pronto anche ad agire alle vie legali nel caso non ricevessero i soldi entro 10 giorni.

Guarda anche 

YB intrattabile e campione. Per il Lugano non c’è storia

BERNA – Forse la voglia e la fame di chiudere la questione titolo, specie dopo aver abbandonato a sorpresa l’obiettivo doppietta campionato-Coppa Svizzera, ha...
19.04.2021
Sport

FCL, l’Europa passa dal Wankdorf

BERNA - Maurizio Jacobacci ha già rimosso la beffa subita in Coppa Svizzera e da mercoledì scorso pensa soltanto alla partita odierna contro lo Young B...
18.04.2021
Sport

Ibra e le scommesse: nuova bufera, violando le regole FIFA

STOCCOLMA (Svezia) – Non è un periodo facile per Zlatan Ibrahimovic. Dopo il caso del leone ammazzato nel 2011 e messo in bella mostra nella sua casa di Malm...
16.04.2021
Sport

Su Lovric c’è la coda: la Sampdoria fa sul serio

LUGANO – In rete nuovamente ieri nella sfortunata sfida di Coppa contro il Lucerna, Sandi Lovric è sicuramente il fiore all’occhiello del Lugano. Il ce...
14.04.2021
Sport