Ticino, 05 febbraio 2019

Operai sotto usura, chiusa l'inchiesta nei confronti di un'impresa edile del Sottoceneri

In relazione al procedimento per usura nei confronti di alcuni operai, il Ministero pubblico comunica che le parti coinvolte sono state informate della imminente chiusura dell'istruzione penale. Il Procuratore pubblico Moreno Capella ha in particolare prospettato la promozione dell'accusa (per le ipotesi di reato di usura per mestiere, subordinatamente usura) nei confronti di un 42enne e di una 50enne, entrambi cittadini italiani, titolare rispettivamente impiegata di un'impresa edile attiva nel Sottoceneri.

Le imputazioni riguardano in particolare lo sfruttamento, la remunerazione e l'impiego di una ventina di operai nel periodo compreso tra la metà del 2015 e la fine del 2017 in diversi cantieri del Sottoceneri. Alle parti coinvolte nel procedimento penale è stato fissato un termine di alcune settimane per presentare eventuali istanze probatorie. 

Guarda anche 

"Sono innocente", parla il neurochirurgo indagato

LUGANO – Per la prima volta, seppur tramite il suo legale, parla il neurochirurgo indagato per aver fatturato delle operazioni non compiute. Si dice assolutamente i...
23.08.2019
Ticino

Bertoli spara: "Spero che ora l'Italia riapra i porti". I leghisti: "Pensi ai ticinesi!"

BELLINZONA – Manuele Bertoli anima il venerdì pomeriggio attaccando Matteo Salvini e augurandosi un’apertura dei porti dopo la “caduta” del...
23.08.2019
Ticino

Interpellanza: Il quasi ex-super-funzionario Milo Piccoli quanto guadagna?

Non è nuova notizia che nella Città di Lugano i grandi progetti del dicastero Immobili (Polo sportivo, polo congressuale, ecc…) faticano a vedere la ...
23.08.2019
Ticino

La tua vita non vale un fungo. I comportamenti da adottare per non correre rischi

La stagione della raccolta di funghi si annuncia buona ma i pericoli sono sempre dietro l’angolo. Di nuovo, nell’ambito del progetto “Montagne sicure&rd...
23.08.2019
Ticino