Mondo, 04 febbraio 2019

Australia, dopo le inondazioni arrivano i coccodrilli e serpenti nelle strade

Dopo otto giorni di piogge e inondazioni devastanti nel Queensland, nord est dell'Australia, è scattato l'allarme coccodrilli e serpenti. Lo riferisce la Cnn. I pericolosi animali, infatti, hanno abbandonato il fiume Ross e si sono riversati nelle strade delle città più colpita dal maltempo, Townsville.

Per far defluire l'acqua, le autorità hanno deciso di aprire la diga sul fiume con la conseguenza che circa 2.000 abitazioni sono state allagate. Quasi tutta la città è rimasta senza corrente e molte persone hanno dovuto cercare riparo sui tetti delle loro case. Dallo scorso fine settimana nella zona è caduto 1 un metro e mezzo di pioggia.

Guarda anche 

L'Ebola è (di nuovo) un'emergenza mondiale

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha dichiarato mercoledì a Ginevra che l'epidemia di Ebola è ora un'emergenza sanitaria globa...
18.07.2019
Mondo

Francia: Spese folli e cene extralusso, si dimette il ministro dell'Ecologia De Rugy

François De Rugy, ministro della Transizione Ecologica in Francia, ha rassegnato le dimissioni dopo le accuse sulle cene da nababbo a base di aragoste giganti, cha...
17.07.2019
Mondo

È morto Andrea Camilleri

È morto Andrea Camilleri. Lo scrittore siciliano si è spento oggi a Roma all’età di 93 anni, dopo essere stato ricoverato lo scorso giugno all&...
17.07.2019
Mondo

Ursula von der Leyen eletta presidente della commissione UE (per un soffio), "riformeremo Dublino"

Ursula von der Leyen è stata eletta presidente della commissione UE e succederà quindi a Jean Claude Juncker. Ci si aspettava una votazione di misura e cos&...
17.07.2019
Mondo