Mondo, 03 febbraio 2019

La Finlandia offre fino a 5'000 euro ai richiedenti l'asilo perchè tornino al loro paese

La Finlandia ha raddoppiato il sostegno finanziario per i richiedenti l'asilo che decidono di lasciare il paese, da 2'500 a 5'000 euro, perché sempre meno persone scelgono di andarsene.

Nonostante il tentativo della Finlandia di rendere attrativo il ritorno al paese d'origine, il numero di rimpatri volontari è diminuito, da 1'422 nel 2017 a 646 l'anno scorso.

Come riferisce il portale finlandese yle.fi a gennaio, i richiedenti l'asilo che lasciano la Finlandia possono ricevere fino a 5'000 euro, in contanti o sotto forma di sovvenzioni per beni e servizi. I candidati ammissibili devono provenire da paesi con la percentuale più alta di richiedenti l'asilo presenti nel paese scandinavo, come Iraq, Afghanistan e Somalia.

"Vogliamo incoraggiarli a tornare a casa. Ci sono migliaia di persone nel paese la cui domanda di asilo è stata respinta. Non hanno un permesso di soggiorno e diventa costoso mantenerli", spiega il responsabile del progetto per il ritorno volontario del Servizio Migrazione (Migri).

Dal 2016 al 2018, la Finlandia ha concesso 3,8 milioni di euro a un totale di 4'181 persone per lasciare il paese.

Guarda anche 

Mortale nel Gottardo: "Parole travisate. Sabotaggio solo un'ipotesi"

“Il sabotaggio? È solo un’opzione da tenere in considerazione, ma il Blick ha involontariamente travisato le mie parole”.Il titolare dell’i...
24.04.2019
Svizzera

I contadini contro l'Accordo quadro, "a rischio una produzione agricola senza OGM"

La Camera dell'agricoltura dell'Unione Svizzera dei contadini (USP) si è pronunciata mercoledì contro l'accordo istituzionale con l'UE "...
24.04.2019
Svizzera

Le situazioni assurde di Locarno, prendono di mira anziani e persone sole per farle sloggiare

*Dal Mattino della Domenica.  Sul Mattino dello scorso 24 marzo è stato pubblicato un articolo su quanto accade in uno stabile di Locamo, dove persone &ldq...
24.04.2019
Svizzera

Socialità, Lorenzo Quadri: "Prima i nostri anche in questo ambito"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Sarà sicuramente un caso che, con l’avvicinarsi della votazione sulla riforma “fiscale e sociale&rdqu...
24.04.2019
Ticino