Mondo, 24 gennaio 2019

Germania: migrante aggredisce una ragazza sul bus, viene investita mentre fugge

Una ragazza di 17 anni è rimasta gravemente ferita a Minden, in Germania, dopo che un migrante afgano ubriaco, in Germania con lo status di rifugiato, l'ha trascinata fuori da un autobus prendedola per i capelli e ne ha causato l'investimento mentre la ragazza stava cercando di fuggire dal suo aggressore.

Secondo quanto riferito dalla polizia tedesca e riportato dal portale tedesco “presseportal.de”, la ragazza è stata ripetutamente molestata dal 22enne afgano e da un suo amico 21enne, di cui non si hanno altri dettagli oltre all'età, mentre aspettava in una stazione degli autobus a Minden, nella Germania centrale, con una sua amica quattordicenne poco prima delle 21 sabato scorso.

La ragazza e la sua amica sono fuggiti dai due, correndo verso un bus vicino, dove l'autista li ha fatte entrare. Tuttavia, anche la coppia di uomini è salita a bordo e il ventiduenne ha trascinato la ragazza fuori dall'autobus prendendola per i capelli, dopo che il veicolo aveva già iniziato a muoversi.

Durante l'altercazione la ragazza è finita sotto l'autobus, che l'ha investita all'altezza delle gambe, causandole "ferite gravi" riferisce il comunicato della polizia. Mentre alcuni passanti si precipitavano ad aiutare l'adolescente ferita, l'autista ha inseguito i due uomini con l'intento di prendere una loro foto. Durante l'inseguimento è stato a sua volta aggredito dal 21enne.

Le forze dell'ordine e i soccorsi sono giunti sulla scena poco dopo e la ragazza è stata ricoverata in ospedale. L'aggressore e il suo compagno sono stati entrambi rintracciati poco dopo dalla polizia, ancora sotto gli effetti dell'alcol, e arrestati.

Il ventiduenne è stato accusato di aggressione e portato davanti al tribunale distrettuale il giorno seguente, dove è stato ordinata la sua incarcerazione fino al suo processo. Il suo compagno è stato invece rilasciato senza capi d'accusa domenica.

Guarda anche 

Espulso dopo aver ricevuto 200'000 franchi dall'assistenza e con molteplici condanne, "non si è integrato"

Il tribunale amministrativo di Berna ha confermato l'espulsione di un camerunese, residente in Svizzera da 10 anni. I giudici confermano così la decisione dell...
04.08.2019
Svizzera

"Un esempio di integrazione", il passato in Svizzera dell'uomo che ha spinto una madre e suo figlio sui binari

Ha un passato in Svizzera il cittadino eritreo che lunedì scorso spinse sui binari una madre e suo figlio di 8 anni, uccidendo quest'ultimo rimasto travolto da...
31.07.2019
Svizzera

Spinge la madre e suo figlio di otto anni sui binari, lei si salva ma il bimbo viene travolto

Un bambino di otto anni è stato travolto e ucciso da un treno ad alta velocità alla stazione centrale di Francoforte dopo esser stato spinto. Non è a...
29.07.2019
Mondo

Rissa alla stazione centrale di Milano, diversi poliziotti feriti

Nella serata di venerdì 26 luglio, davanti alla Stazione Centrale di Milano c'è stata una violenta colluttazione. Allertate le forze dell'...
28.07.2019
Mondo