Sport, 23 gennaio 2019

CR7 che mira! Rompe il naso a una tifosa!

Il portoghese lunedì sera, durante il riscaldamento prima di Juventus-Chievo, ha sbagliato un tiro centrando in pieno una tifosa: “Ora invitami a cena”

TORINO (Italia) – La mira certo non gli manca e anche quando sbaglia Cristiano Ronaldo fa sempre centro.

Chiedere per credere a Elena Di Martino, tifosa juventina, presente lunedì all’Allianz Arena di Torino per assistere a Juventus-Chievo. Durante il riscaldamento, durante i soliti tiri che i giocatori eseguono, il fenomeno portoghese non ha centrato la porta, ma ha centrato lei, appostata dietro la porta stessa, in pieno volto.

Occhiali rotti, qualche escoriazione e setto nasale fratturato: questo l’esito della pallonata.

"Prendere una pallonata in pieno volto da CR7 durante il riscaldamento non è da tutti… Fino alla fine. E grazie agli amici della curva per il supporto”, è stato il suo commento su Facebook. Intervistata dal “Corriere della Sera”, ha poi aggiunto: “È il mio idolo, ma dopo questa botta mi aspetto almeno un invito a cena”.

Guarda anche 

Con mascherine e guanti: il campionato continua!

MANAGUA (Nicaragua) – Mentre in giro per il mondo praticamente tutti i campionati di calcio sono stati sospesi – in Europa fa eccezione al Bielorussia –...
26.03.2020
Sport

“Il coronavirus: come un camion che ti investe. Eroi chi vive in 70mq con tre figli”

BIRMINGHAM (Gbr) – “Ho avuto i primi sintomi settimana scorsa, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni precauzione per non contagiare chi vive con me...
24.03.2020
Sport

Birra in comune e metro affollata: Atalanta-Valencia ha dato il via al contagio incontrollato in Lombardia

BERGAMO (Italia) – È senza dubbio la zona d’Italia più colpita dal coronavirus, quella in cui si contano più infettati e, purtroppo, anch...
22.03.2020
Sport

Coronavirus. In Bielorussia il campionato è partito a porte aperte. Il rimedio? “Bevete tanta vodka e fate la sauna!”

MINSK (Bielorussia) – Fa quasi impressione a dirlo, ma in Bielorussia neanche il coronavirus ferma il calcio: nonostante 51 casi di positività al COVID-19, i...
20.03.2020
Sport