Magazine, 15 gennaio 2019

Cannabis: bastano pochi spinelli per alterare il cervello dei giovani

Il risultato della ricerca americana sta provocando altri quesiti in merito alla legalizzazione della sostanza per uso ricreativo

NEW YORK (USA) -  Pochi spinelli sono sufficienti per alterare la struttura del cervello negli adolescenti. È quanto emerge da uno studio dei ricercatori dell’Università del Vermont. Un anomalo incremento del volume della corteccia cerebrale, in corrispondenza con le aeree delle emozioni e della memoria: ecco quello che è stato osservato per la prima volta nei quattordicenni che avevano consumato cannabis
sporadicamente.

Tale risultato, ovviamente, ha aperto nuove interrogativi sulla legalizzazione della sostanza a scopo ricreativo. Gli adolescenti sono stati esaminati in Gran Bretagna, in Irlanda, in Francia e in Germania: 46 i quattordicenni che avevano fatto uso di cannabis appena una o due volte.

Gli aumenti di volume di materia grigia sono state osservate nell’amigdala e nell’ippocampo.

Guarda anche 

Mike Tyson rivela: "Pagai il guardiano di uno zoo per farmi lottare con un gorilla"

STATI UNITI – Mike Tyson non smette di far parlare di sé. Dopo essere stato immortalato alla Festa della marijuana con un maxi spinello in mano, l'ex pug...
19.02.2019
Magazine

Lorena Bobbitt: "Ecco perché evirai mio marito"

Il nome di Lorena Bobbitt a qualcuno suonerà famigliare. Il 23 giugno del 1993, infatti, si rese protagonista di un’aggressione al marito decidendo di taglia...
14.02.2019
Magazine

Critiche a Michelle Hunziker: "Ostenti troppo il tuo benessere"

È polemica attorno a Michelle Hunziker. La conduttrice elvetica è finita nel mirino dei detrattori in seguito a un video pubblicato su Instagram.Ma andiamo ...
14.02.2019
Magazine

Le gemelle più identiche del mondo sono "innamorate dello stesso uomo"

Si chiamano Anna e Lucy DeCinque e sono conosciute per essere le gemelle più identiche del mondo. Ma questo non è l’unico aspetto che rende le due don...
12.02.2019
Magazine